Willis
4 Settembre Set 2017 1645 04 settembre 2017

Ricordate Tallulah, la figlia di Bruce Willis e Demi Moore? Oggi è così

La ragazza è cresciuta ed è molto cambiata rispetto a quando era una bambina. Ma soprattutto ha da poco pubblicato una foto che ha lasciato tutti senza parole…

  • ...

Tallulah Willis è la figlia 23enne di Demi Moore e Bruce Willis. Da qualche anno a questa parte è diventata molto popolare sui social network grazie alle sue foto decisamente particolari. Si tratta della minore delle figlie della coppia hollywoodiana, arrivata dopo Scout, 29 anni, e Rumer, 26. Da piccola era sempre sul red carpet insieme alla splendida famiglia, un visino dolcissimo, sotto a un caschetto biondo e due occhi blu come il cielo. Ma gli anni passano e, se mamma e papà continuano a difendersi alla grande, Tallulah è ormai una giovane donna con esperienze anche molto forti alle spalle.

Dopo tempi un po’ sopra le righe, la figlia vip ha deciso di abbandonare lo stile da ‘bad girl’ per inaugurare un periodo assolutamente più salutare: insomma da brava ragazza. La nuova scelta di Tallulah è stata annunciata ovviamente via social dove ha voluto comunicare ai suoi follower, abituati a vederla in copertina a seno nudo e mani nelle mutande, di aver vinto la sua battaglia contro la dipendenza da alcol e droghe. Tre anni di sobrietà conquistati lottando a muso duro contro la depressione e i disturbi alimentari.

OSSESSIONATA DAL CORPO. Dipendenze che la ragazzam si porta dietro da quando aveva solo 13 anni. Le avevano anche affibiato l’etichetta di dismorfobica ed era diventata così tanto un’ossessionata dalla sua forma fisica da farla arrivare a pesare solo 40 chili. Insomma un «fagiolino deperito», come si è autodefinita in un post del 7 luglio. «Solo tre anni fa la mia anima era pervasa da dolori che mai mi lasciavano in pace. Pensavo di non valere nulla, pensavo che il mio corpo non valesse nulla. Non mi sentivo abbastanza per niente. E per questo mi auto-punivo», ha confessato negli anni.

Il suo modo per farsi male? Niente cibo, dipendenza da cocaina e alcolici, oltre a continue foto in cui appariva nuda sbattute sui tabloid di mezzo mondo. Tutto questo per non parlare del male che la affliggeva: «Mi sentivo al centro di un buco nero, talmente profondo che sono certa fosse molto vicino al magma terrestre», ha scritto la 23enne accanto alla foto che la ritrae con una sigaretta e una lattina di birra in mano.

RISORGERE DALLE CENERI. «Mi sentirò sempre in debito verso quegli speciali esseri umani che mi hanno aiutata, donandomi la mia stessa vita indietro. Amo la ragazza in questa foto. Ho pianto per lei, sono stata in lutto per lei. Per tanti lunghi anni. Non mi abbandonerà mai, perché io sono anche questa. Ma smettere di bere è stata la decisione più importante che abbia preso in 23 anni», ha raccontato. Anche Rumer Willis - sopravvissuta allo spin-off fallimentare di Beverly Hills 90210 - si congratula su Instagram con la sorella: «Quello di oggi è un traguardo immenso. La donna che sei diventata, step by step, mi ispira ogni giorno. Il modo in cui hai imparato ad amare e accettare i lati di te stessa che prima nascondevi, è la trasformazione più bella alla quale abbia mai assistito».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso