Ioleggoperché
15 Settembre Set 2017 1651 15 settembre 2017

#ioleggoperché, come partecipare all'iniziativa: tutti i dettagli

Hanno già aderito oltre 2000 scuole e 1000 librerie.  L'iniziativa dell'Associazione italiana editori alla terza edizione: nel 2016 oltre 124 mila testi donati alle biblioteche scolastiche di tutta Italia. Da quest'anno possono iscriversi anche le scuole per l'infanzia

  • ...

Tutti possono regalare un libro, contribuendo così all'arricchimento delle biblioteche scolastiche d'Italia. È l'obiettivo di #Ioleggoperché, l'iniziativa dell’Associazione italiana editori, giunta alla terza edizione, pensata per promuovere l'amore per la lettura. A sostenere il progetto il Ministero dell’Università e dalla Ricerca (Miur), Il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, la Rai e diversi media nazionali, tra cui Lettera43.it e Pagina99. A partire da quest’anno l’adesione è aperta, oltre alle scuole primarie e secondarie, anche alle scuole per l’infanzia. Gli istituti che non si sono ancora iscritti possono farlo sulla piattaforma web (www.ioleggoperché.it) fino al 2 ottobre.

DAL 21 AL 29 OTTOBRE CHIUNQUE PUO’ DONARE UN LIBRO. Dal 21 al 29 ottobre chiunque potrà recarsi presso le librerie che aderiscono all’iniziativa e acquistare uno o più libri da donare alle biblioteche. Al termine di questo periodo, le scuole ritireranno i libri presso le librerie gemellate sul loro territorio. Si sommerà il contributo degli Editori per un numero di libri equivalente alla donazione nazionale dei singoli cittadini (fino a un massimo di 100.000 copie). Attualmente sono oltre 2000 le scuole iscritte sulla piattaforma online e oltre 1000 le librerie che hanno aderito a #ioleggoperché.

UN CONCORSO: 2 MILA EURO A CHI HA L'IDEA PIÙ ORIGINALE. L’Aie lancerà un concorso: le scuole che partecipano a #ioleggoperché dovranno organizzare un evento per spingere l’iniziativa durante il periodo di donazione (21-29 ottobre). Le cinque scuole che avranno inventato l’evento più originale vinceranno un buono da 2 mila euro per l’acquisto di libri e riceveranno una consulenza professionale sull’organizzazione della propria biblioteca interna. Parallelamente, le biblioteche civiche, grazie al coordinamento di Associazione italiana biblioteche, daranno un prezioso appoggio non solo per la divulgazione dell'iniziativa, ma anche organizzando eventi, incontri con gli studenti, presentazioni, servizi informativi speciali.

TRA I TESTIMONIAL ANCHE ERRI DE LUCA E LEVANTE. Come per le passate edizioni ci saranno testimonial che per tutta la durata della campagna racconteranno il loro personalissimo #ioleggoperché. Sui social si partirà con le videointerviste di Carlos Luis Zafón, Franco Arminio, Mauro Corona, Erri De Luca, Levante, Alessia Gazzola, Beppe Fiorello, Elisabetta Gnone, Piero Colaprico, Giovanni Allevi, Giuseppe Festa, Pierfrancesco Favino, Yu Hua, Ghemon, Carolyn Smith.

TUTTI POSSONO ORGANIZZARE UN EVENTO. Tutti gli appuntamenti, compresi i tanti eventi spontanei organizzati da Librerie, gruppi di lettura e associazioni, possono essere comunicati e promossi fin da ora sulla piattaforma di #ioleggoperché per fare da cassa di risonanza alla manifestazione e creare così un grande evento diffuso su tutto il territorio dedicato all’amore per il libro e per la lettura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso