Sole 24 Ore Napoletano
4 Dicembre Dic 2017 1924 04 dicembre 2017

Fubini recensisce Napoletano, insorgono i cdr di Corriere e Sole

L'articolo sul nuovo libro dell'ex direttore del quotidiano di Confidustria, sotto inchiesta a Milano, ha provocato l'indignazione dei rappresentanti sindacali delle due redazioni. Ecco i comunicati.

  • ...

Una recensione di Federico Fubini, giornalista del Corriere della Sera, al nuovo libro dell'ex direttore del Sole 24 Ore Roberto Napoletano (Il Cigno nero e il Cavaliere bianco, edito da La Nave di Teseo) ha provocato l'indignazione dei comitati di redazione di entrambi i quotidiani. Il motivo? Fubini avrebbe "dimenticato" di scrivere che Napoletano è indagato a Milano, per concorso in falso in bilancio nell'inchiesta sulle copie "gonfiate" del giornale di Confidustria. Ecco i comunicati dei due cdr, che chiamano in causa il direttore del Corriere, Luciano Fontana.

Il comunicato del cdr del Sole 24 Ore

Caro direttore,
sorprende l’enfasi e lo spazio dedicati all’ultimo libro del nostro ex direttore Roberto Napoletano. Sorprende perché di quella che nell’articolo è definita «una voluminosa rilettura degli anni della grande crisi» è autore quello che ha ampiamente contribuito a una crisi di dimensione più piccola ma (almeno per noi) non meno devastante, quella del
Sole 24 Ore. Vicenda ancora lontana dall’essersi conclusa e sulla quale è tra l’altro in corso un’indagine della Procura di Milano che vede Napoletano indagato per concorso in falso in bilancio. Un particolare di non poco conto, che però non trova spazio nell’intera pagina dedicata al libro. Da che pulpito, certe prediche.

Il comunicato del cdr del Corriere della Sera

Caro direttore,
sorprende che oggi il
Corriere della Sera dia tanto risalto, anche con un richiamo in prima pagina, al libro di Roberto Napoletano. L’ex direttore del Sole 24 Ore risulta coinvolto in un’inchiesta sulle vendite delle copie cartacee e digitali del quotidiano della Confindustria che sarebbero state gonfiate. Anche ai danni della concorrenza, cioè nostri. Inchiesta che ha portato prima all’autosospensione di Napoletano dalla direzione del Sole, poi alla risoluzione consensuale del rapporto, che non ha ancora prodotto conseguenze giudiziarie, ma che avrebbe suggerito maggiore sensibilità nei confronti della redazione e dei nostri lettori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso