Licitra
15 Dicembre Dic 2017 0811 15 dicembre 2017

X Factor 2017, vince Lorenzo Licitra

Il cantante siciliano stravolge i pronostici, che davano i Måneskin per favoriti. Il trionfo con Who Wants to Live Forever dei Queen.

  • ...

X Factor 2017 ha incoronato la voce di Lorenzo Licitra, siciliano di 25 anni originario di Ragusa. La finale è iniziata con un salto indietro nel tempo, attraverso l'apertura affidata ai Soul System, vincitori dell'edizione 2016. Con loro, sulle note Let me entertain you, si sono esibiti anche tutti e quattro i concorrenti rimasti in gara, oltre ai giudici e ad Alessandro Cattelan.

GARA DIVISA IN TRE MANCHE. Confermato il meccanismo della gara suddivisa in tre manche: una prima dedicata ai duetti dei concorrenti con James Arthur, cantautore inglese nonché vincitore di X Factor UK nel 2012, una seconda con i medley dei loro brani già presentati durante il corso della gara nei mesi scorsi, per finire con un testa a testa dedicato ai brani inediti dei due superfinalisti. Ad aprire ufficialmente la la gara è toccato alla voce di Samuel Storm, che assieme ad Arthur a cominciato a cantare Naked, uno dei successi firmati dalla stella della musica britannica. In rapida successione, sempre assieme a James Arthur, si sono esibiti Lorenzo Licitra, sulle note di Impossible, poi i Måneskin alle prese con Prisoner e infine Enrico Nigiotti con Say you won't let go.

STORM PRIMO ELIMINATO. Mentre il pubblico si dava da fare su tastiere di ogni sorta per votare il preferito della prima manche, sul palco del Mediolanum Forum pieno in ogni suo angolo è arrivato il momento di Tiziano Ferro, primo ospite di questa finale dai grandi numeri e che per l'occasione ha deciso di cantare davanti al pubblico di X Factor le sue ll mestiere della vita e L'amore è una cosa semplice. «Ho sognato che vincevamo X Factor assieme», ha detto Ferro a Cattelan, «nella categoria gruppi. Al tavolo dei giudici c'è il mio passato e il mio presente, con Mara Maionchi che mi ha fatto firmare il primo contratto a 18 anni, oltre a Levante con cui ho duettato di recente». Alla chiusura della prima tornata di televoto, il meno apprezzato dal pubblico dei quattro concorrenti è risultato essere Samuel Storm, ovvero il primo eliminato della serata.

IL CORAGGIO DI MISURARSI CON I QUEEN. Tutt'altra musica quella della seconda manche, interamente dedicata i tre concorrenti rimasti in gara. Aprire le danze, questa volta, è toccato ai Måneskin e alla loro tripletta di brani: Beggin di Madcon, Take me out dei Franz Ferdinand e Somebody told me firmata The Killers. «Loro sono veri», ha detto Agnelli, «anche oltre la televisione». Enrico Nigiotti, presentato da Mara Maionchi e secondo a esibirsi, ha confermato la sua indole cantautorale, tornando a proporre sul palco di Sky Make you feel my love di Bob Dylan, Il mio nemico di Daniele Silvestri e Mi fido di te di Lorenzo Jovanotti. In chiusura è arrivato il turno di Lorenzo Licitra, altro finalista della squadra Maionchi e che per convincere il pubblico televotante ha puntato su Your song di Elton John, Milion reason di Lady Gaga e una versione meravigliosa di Who wants to live forever dei Queen.

IL TRIONFO CONTRO I MÅNESKIN. In attesa dei risultati del televoto, in scena si è presentato Ed Sheeran. Il cantautore inglese, con i suoi dieci milioni di album venduti, ha regalato al pubblico Shape of you e Perfect. Il secondo eliminato della serata è risultato essere Enrico Nigiotti, aprendo così le porte per lo scontro finale tra Måneskin e Licitra. Ed è stato proprio il ragusano ad aggiudicarsi X Factor 2017, battendo in volata la band romana che era data per favorita da settimane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso