Vittorio Cecchi Gori.
26 Dicembre Dic 2017 1531 26 dicembre 2017

Vittorio Cecchi Gori è uscito dal coma

Secondo quanto dichiarato alla stampa dall'ex moglie Rita Rusic, il 75enne produttore cinematografico starebbe molto meglio. Le sue condizioni rimangono gravi anche se stabili.

  • ...

«Vittorio era contento di vederci. È uscito dal coma farmacologico, è ancora in reparto rianimazione, respira aiutato dall’ossigeno, ma il professor Antonelli mi ha assicurato che, se continua così, tra un paio di giorni potrà lasciare questo reparto». A dirlo all'agenzia di stampa Adnkronos è stata Rita Rusic, ex moglie di Vittorio Cecchi Gori. Dopo la grande paura un primo sospiro di sollievo. Nei giorni scorsi, infatti, si era temuto il peggio per l'ex patron della Fiorentina dopo l'ischemia che avrebbe provocato complicazioni cardiache.

LUNGA PROCESSIONE. E a testimoniare i presunti miglioramenti di Cecchi Gori la lunga processione che si è tenuta nella giornata di martedì 26 dicembre fuori dall'ospedale Gemelli di Roma dove sono stati avvistati diversi personaggi famosi nonché amici del 75enne ex produttore cinematografico: da Aurelio De Laurentiis sino a Giancarlo Antognoni, ex campione della Fiorentina e della Nazionale.

CONDIZIONI STABILI. Vittorio Cecchi Gori rimane comunque ricoverato nel reparto di rianimazione del policlinico Gemelli di Roma. La prognosi resta riservata anche se le sue condizioni, comunque serie, sono ormai stabili. «Il professore che lo sta seguendo che tra due giorni potrebbe uscire dalla rianimazione se tutto procede al meglio», ha aggiunto Rita Rusic. Intanto i figli hanno chiesto il massimo riserbo e privacy per le condizioni di salute del padre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso