Trio Sanremo

Sanremo 2018

Sanremo 2018
7 Febbraio Feb 2018 0907 07 febbraio 2018

Sanremo 2018, il meglio e il peggio della prima puntata

Dall'intrusione sul palco alla telefonata di Laura Pausini. Passando per alcune polemiche social e l'acclamazione di Beppe Vessicchio. Ecco gli episodi più significativi della kermesse musicale.

  • ...

In Italia il mese di febbraio ha sempre avuto quel non so che di speciale. Soprattutto se si pensa alla tradizione della musica leggera italiana. Perché è proprio nel secondo mese dell'anno che, da 68 edizioni a questa parte, prende vita il Festival della canzone italiana, o più semplicemete il Festival di Sanremo. Patron della kermesse in formato 2018 è Claudio Baglioni. Accanto a lui Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino. E poi tanti ospiti, tra Big e giovani, pronti a lasciare il pubblico senza fiato. O almeno così si spera. E se vi siete persi la lunga diretta, ecco allora i momenti migliori della serata sanremese.

  • Erano le 19.33 quando Rosario Fiorello ha iniziato una dissacrante diretta Facebook poco prima di salire sul palco dell'Ariston. Nel mirino del vulcanico showman la Rai e l'organizzazione. Più che una vera e propria polemica, i più pensano che si sia trattata di una geniale trovata per catturare l'attenzione degli spettatori a poco più di un'ora dall'inziio del Festival.
  • Dichiarazione d'amore in Eurovisione per Michelle Hunziker. La presentatrice, appena salita sul palco del Festival, ha riservato parole al miele per Tomaso Trussardi, presente in platea. «Ti amo, sei così bello che ti risposerei», ha detto con il sorriso Hunziker nonostante il grande imbarazzo del marito.
  • Poteva filar tutto liscio alla prima del Festival? Certo che no. Ecco allora l'intrusione che non ti aspetti. O meglio, che nessuno si aspettava. Sul palco era il momento del monologo di fiorello quando un uomo si è fatto avanti chiedendo un incontro con il Procuratore della Repubblica e il sindaco di Sanremo. Il conduttore ha mantenuto il sangue freddo riuscendo a trasformare il fuoriprogramma in uno sketch alla Pippo Baudo.
  • Ha fatto tanto rumore anche il décolleté vertiginoso sfoggiato da Michelle Hunziker. Un abito da sera nero con una vistosa spaccatura che arrivava sino all'ombelico. Ovviamente i social network non si sono risparmiati in commenti e critiche.
  • Poi c'è stata la polemica intorno alla canzone Non mi avete fatto niente portata sul palco dell'Ariston da Ermal Meta e Fabrizio Moro. Il brano è infatti a rischio squalifica per la somiglianza con un testo presentato nella sezione Giovani del 2016 da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali.
  • Quella di Laura Pausini è stata invece una defezione dell'ultima ora. Fermata da una laringite, la cantante non ha potuto partecipare alla prima del Festival. Lo ha detto lei stessa con un videomessaggio affidato ai social in cui si scusava per aver provocato un inaspettato trambusto. Nel corso della serata Pausini è comunque intervenuta telefonicamente rassicurando tutti sulla sua presenza nella serata conclusiva della kermesse.
  • Era forse uno dei personaggi più attesi al Festival, L'ingresso di Beppe Vessicchio, storico direttore d'orchestra, sul palco dell'Ariston ha scatenato l'entusiasmo degli utenti sui social network. Il Maestro non aveva partecipato alle ultime edizioni della kermesse, scatenando molte proteste per questa scelta sul Web.
  • Si chiama Paddy Jones ed è la nonnina che ha ballato a Sanremo sulle note della canzone degli Stato Sociale. L'ottuagenaria signora inglese era diventata famosa Oltremanica per aver partecipato a Tu si Que Vales, il programma in onda su Canale 5 dove persone comuni mettono in mostra il loro talento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso