Beppe Grillo 120715182702
SPENDING REVIEW 3 Agosto Ago 2012 1415 03 agosto 2012

Grillo: «Pensioni d'oro, risparmiabili 7 miliardi»

Il n. 1 del M5s: «Basta abbassarle a 5 mila euro al mese. Via i vitalizi».

  • ...

Beppe grillo.

Beppe Grillo sa in quali capitoli concentrare la sua ipotetica revisione della spesa: «Ci sono 100 mila pensioni d'oro per un costo annuo di 13 miliardi. Se venissero abbassate a 5 mila euro netti al mese, il risparmio annuale sarebbe superiore ai 7 miliardi di euro».
Il leader del Movimento 5 stelle ha ricordato sul suo blog come i parlamentari abbiano bocciato «un emendamento per portare le pensioni d'oro a un minimo di 6 mila euro netti al mese e, se cumulate con altri trattamenti pensionistici, a 10 mila».
E «Rigor Montis», ha aggiunto, «si è ben guardato dal fare un decreto legge».
«BAVA ALLA BOCCA». «Il parlamento è come Fort Knox, gli ex parlamentari percepiscono 2.330 pensioni, pari a 219 milioni di euro all'anno, di cui solo 15 milioni versati da loro. Gli altri 204 li pagano gli italiani con le tasse più alte del mondo. Conoscere i dettagli dei pensionati d'oro fa venire la bava alla bocca».
E lui sul blog li ha sciorinati: '«Giuliano Amato prende 31 mila euro lordi al mese, 9 mila di vitalizio da ex parlamentare, 22 mila dall'Inpdap da ex professore universitario».
«VIA I VITALIZI». E ancora: «Oliviero Diliberto ha diritto a 7.959 euro dall'età di 51 anni, Franco Giordano a 6.203 euro dall'età di 50 anni, Waterloo Veltroni 9 mila euro da quando aveva 49 anni, che incassò prima di ritornare a prendere lo stipendio da deputato».
«I vitalizi», è la conclusione, «vanno aboliti e quelli in vigore abbassati a 3 mila euro lordi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso