Monte Paschi Siena 130123185637
INDAGINI 5 Febbraio Feb 2013 1719 05 febbraio 2013

Caso Mps, il nuovo filone porta a San Marino

Possibili legami con lo scandalo della Cassa di Risparmio (2009).

  • ...

La sede centrale del Monte dei Paschi a Siena.

Un nuovo filone d'indagine nell'inchiesta di Siena su Mps porta dritto a San Marino: gli inquirenti toscani hanno ricevuto dai colleghi di Forlì - con cui si sono incontrati il 5 febbraio - lo stralcio di un'indagine che portò ad arresti nei confronti dei vertici della Cassa di Risparmio di San Marino, col coinvolgimento della filiale Mps di Forlì.
IPOTESI DI ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE. L'indagine è stata chiusa nel settembre del 2011 e si ipotizza, tra l'altro, un'associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio e all'ostacolo all'autorità di vigilanza. In questa inchiesta il Monte dei Paschi di Siena è accusato di illecito amministrativo, lo stesso reato per cui la banca è indagata anche a Siena.
ASSEGNI SOSPETTI. Proprio nella filiale Mps di San Marino, hanno accertato gli inquirenti romagnoli, la Cassa di Risparmio di San Marino aveva aperto un conto corrente sul quale finivano migliaia di assegni di soggetti che avevano la necessità di ripulire il denaro frutto di evasione fiscale o di altri reati. Gli assegni venivano raccolti attraverso la controllata Carifin, una società anonima, e una volta trasformati in denaro contante rientravano a San Marino senza lasciare alcuna traccia, come invece previsto dalla normativa antiriciclaggio.
RICICLAGGIO DI 1,8 MLD. A occuparsi dell'intera operazione era la filiale Mps di Forlì, che avanzava alla sede della Banca d'Italia della cittadina richieste di denaro fingendo che fossero per il proprio utilizzo, ma che in realtà servivano a soddisfare le richieste dalla Cassa di San Marino. Il denaro finiva poi nella repubblica del Titano a bordo di furgoni portavalori, che effettuavano mediamente un viaggio a settimana con circa 2,5 milioni di euro. Il 'giochetto' sarebbe andato avanti per almeno quattro anni e avrebbe consentito di riciclare almeno 1,8 miliardi.

Correlati

Potresti esserti perso