Economia
19 Marzo Mar 2013 0604 19 marzo 2013

Auto, mercato in calo del 10,2%

  • ...

I numeri dell'auto europea di febbraio sono in peggioramento rispetto a gennaio 2013, con il gruppo Fiat che migliora leggermente la sua quota di mercato rispetto a gennaio. Le immatricolazioni di auto in Europa (Ue27 + Efta) di febbraio sono calate del 10,2% a 829.359 veicoli, secondo i dati dell'associazione dei produttori Acea, dal -8,5% di gennaio. Il gruppo Fiat ha segnato un calo annuo del 15,7% a 55.985 veicoli; la sua quota di mercato è al 6,8% dal 6,6% di gennaio e dal 7,2% di febbraio 2012. LA QUOTA DI MERCATO FIAT CRESCE DELLO 0,2%. Il marchio Fiat, dopo aver portato la sua quota dal 4,4% di dicembre al 5,2% di gennaio, sale ancora al 5,4%.  Dopo il dato positivo di gennaio, passano in negativo Bmw (-2,5%) e Daimler (-1,8%).  Volkswagen cala del 7,4%, ma migliora la sua quota al 12,9% dal 12,3% di gennaio e dal 12,8% di febbraio 2012.  Panda e 500 si confermano le vetture più vendute del segmento A, dice una nota Fiat. I due modelli a febbraio hanno registrato il 16,8% e il 12% di quota, «distanziando sensibilmente tutte le concorrenti in un segmento (in crescita) che 'pesa' per oltre il 10% del mercato europeo». L'ITALIA PESA SUI RISULTATI DEL LINGOTTO. E' ancora il mercato italiano, che in febbraio perde il 17,4% delle vendite, «a pesare sul risultato di Fiat Group Automobiles in Europa». Lo rileva il Lingotto in una nota commentando i dati diffusi dall'Acea. Sono quasi 44 mila le immatricolazioni del marchio Fiat in Europa a febbraio, per una quota al 5,4%. Nel primo bimestre del 2013, Fiat ha immatricolato 91 mila auto, ottenendo una quota del 5,2% per cento, 0,2 punti percentuali in più rispetto all'anno scorso. «Oltre al risultato italiano (dove aumenta la quota di 2,4 punti percentuali attestandosi al 21,6% per cento) il brand, sottolinea la nota, aumenta la quota anche in Germania (quota 2,4%, +0,1 punti percentuali), in Francia (2,8% di quota, in crescita di 0,2 punti percentuali) e in Spagna (quota al 3,1%, +0,1 punti percentuali). Infine, Fiat nel Regno Unito aumenta i volumi di vendita del 4,1%". Ancora una volta Panda e 500 si confermano le vetture più vendute del segmento A. «I due modelli», rileva il Lingotto, «chiudono febbraio rispettivamente con il 16,8% e il 12% di quota, distanziando sensibilmente tutte le concorrenti in un segmento (in crescita) che 'pesa' per oltre il 10% del mercato europeo». Bene anche la Freemont, che con quasi il 6% di quota si conferma tra le più vendute nel suo segmento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso