Lagarde 140225224610
FONDO MONETARIO 3 Marzo Mar 2014 1030 03 marzo 2014

Lagarde: «In Eurozona rischio bassa inflazione»

«Fine della crisi? Crescita limitata e disoccupazione troppo alta».

  • ...

Christine Lagarde, direttore generale del Fondo monetario internazionale.

In un discorso tenuto a Bilbao, il direttore generale del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde ha fatto il punto sulla ripresa economica in Europa: «Grazie a misure formidabili varate negli ultimi cinque anni», ha rilevato Lagarde, «l'Eurozona è a un punto di svolta».
DEBITO ALTO PESA SULLA RIPRESA. Ma il capo del Fmi ha ammonito tutti: «Il compito è lungi dall'essere completato. La crescita resta troppo bassa e la disoccupazione troppo alta per poter dichiarare vittoria contro la crisi».
«Un periodo prolungato di bassa inflazione potrebbe far deragliare la ripresa» nell'Eurozona, ha aggiunto Lagarde, sottolineando come «gli alti livelli di debito continuano a pesare sulla ripresa» stessa e che nell'Eurozona «persiste una frammentazione finanziaria».
TRE OBIETTIVI PER LA CRESCITA. Gli obiettivi da raggiungere per arrivare ad una crescita sostenibile e creare posti di lavoro, ha concluso il direttore, sono principalmente tre: «Rafforzare la struttura dell'unione monetaria col completamento dell'unione bancaria, sostenere la domanda attraverso politiche monetarie ancora più espansive e proseguendo col consolidamento dei conti e continuare con le riforme nel mercato del lavoro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati