Andrea Bonomi 130320192715
AZIENDE 30 Giugno Giu 2014 1028 30 giugno 2014

Club Med, da Bonomi Opa di 21 euro ad azione

Quasi due euro in più rispetto all'ultimo corso di Borsa.

  • ...

Andrea Bonomi.

Il finanziere italiano Andrea Bonomi, attraverso il suo fondo Investindustrial, ha lanciato un'offerta pubblica di acquisto su Club Mediterranée, offrendo un prezzo di 21 euro ad azione, quasi due in più rispetto all'ultimo corso di Borsa.
L'offerta è ufficialmente presentata dalla società Global resorts sa, controllata da Invest industrial, in concorrenza con quella lanciata oltre un anno fa da Ardian (ex Axa private equity) e dalla cinese Fosun, a un prezzo di 17,5 euro per azione.
SUPERIORE DEL 22%. Rappresenta una valorizzazione di Club Med a 790 milioni di euro, il 22% in più circa rispetto all'offerta concorrente. Bonomi aveva fin da subito criticato l'Opa franco-cinese, e a metà maggio era salito al 10,54% di Club Med, dicendosi però inizialmente non intenzionato a entrare in concorrenza per il controllo della società. Sollecitato dall'Amf a chiarire le sue intenzioni, dopo numerose fughe di notizie sulla stampa transalpina, il manager italiano aveva escluso un'offerta diretta da parte della sua società, ma non un intervento di uno dei fondi «indirettamente controllati». Il 29 maggio era arrivata la precisazione definitiva: Investindustrial non era inizialmente interessata a lanciare un'Opa, spiegava una nota, ma vista la levata di scudi da parte dell'Autorità per i mercati finanziari aveva deciso di muoversi, avviando le procedure per il lancio di una «possibile offerta d'acquisto», in modo da «evitare il rischio di venire bloccata nel tentare un'offerta in una fase successiva». A quel punto, l'Amf aveva imposto a Bonomi un ultimatum: presentare un'offerta entro le 18 del 30 giugno, o rinunciare a farlo per i sei mesi successivi.

Correlati

Potresti esserti perso