Borsa 121129185727
MERCATI 1 Luglio Lug 2014 0928 01 luglio 2014

Borsa, Piazza Affari e spread live dell'1 luglio 2014

Milano sale. Mps guida il rimbalzo. Differenziale Btp-Bund in rialzo.

  • ...

Un agente di borsa.

L'indice Ftse Mib è salito dell'1,32% a 21.563 punti, l'Ftse All share è cresciuto dell'1,49% a quota 22.922: risultati che fanno di Milano ampiamente la miglior Borsa europea di giornata.
VOLA MPS: +8,5%. Il listino è stato sostenuto soprattutto dal settore bancario, anche se gli analisti prevedono 'interlocutoria' la riunione di giovedì della Banca centrale europea dopo le decisioni annunciate dal presidente Mario Draghi il mese scorso. In questo contesto Monte dei Paschi è stato il migliore tra i titoli a elevata capitalizzazione e ha concluso in rialzo dell'8,5% a 1,53 euro dopo la vendita nel primo giorno dei diritti in opzione non esercitati e il pagamento di gran parte dei Monti bond.
SPREAD STABILE. Chiusura stabile per lo spread fra il Btp e il Bund tedesco. Il differenziale segna quota 158,3 punti base. Il rendimento del decennale italiano è al 2,83%.
ASIA E PACIFICO POSITIVE. Borse di Asia e Pacifico in rialzo. A dare la spinta ai listini la manifattura cinese cresciuta a giugno per il quarto mese consecutivo e l'incremento degli investimenti delle aziende giapponesi. Per Tokyo il rialzo è stato dell'1%, piatta invece Shanghai e deboli Sidney e Seul.

18.30 - LO SPREAD CHIUDE STABILE A 158 PUNTI. Chiusura stabile per lo spread fra il Btp e il Bund tedesco. Il differenziale segna quota 158,3 punti base. Il rendimento del decennale italiano è al 2,83%.

17.54 - LONDRA CHUDE POSITIVA: +0,87%. L'indice Ftse-100 della Borsa di Londra chiude in rialzo dello 0,87% a 6.802 punti.

17.40 - MPS VOLA (+8%) CON VENDITA INOPTATO. Monte dei Paschi è stato il migliore tra i titoli a elevata capitalizzazione della seduta di Piazza Affari e ha concluso in rialzo dell'8,5% a 1,53 euro dopo la vendita nel primo giorno dei diritti in opzione non esercitati e il pagamento di gran parte dei Monti bond. Per ora la banca non intende cambiare il programma di restituzione della tranche da circa un miliardo mancante mentre i nomi dei sottoscrittori dell'aumento «arriveranno da qui a 15 giorni», ha chiarito l'ad Fabrizio Viola.

17.38 - MILANO CHIUDE IN RIALZO: +1,32%. Seduta positiva per la Borsa di Milano: l'indice Ftse Mib ha chiuso in aumento dell'1,32% a 21.563 punti.

16.13 - MILANO ACCELERA (+1%) L'AVVIO DI WALL STREET. Piazza Affari rafforza la crescita dopo l'avvio di Wall Street e la diffusione dei dati macroeconomici statunitensi di giornata, a partire dagli indici del settore manifatturiero: l'Ftse Mib sale dell'1%, che fa di Milano di qualche frazione la Borsa migliore in Europa. Bene le banche: Mps cresce del 5%, Ubi del 4,2%, Banco popolare del 3,4%. Deboli lusso e moda (Tod's -2%), in calo dell'1% Mediaset. In ribasso dell'11% l'a.s. Roma in fase di aumento di capitale.

13.14 - MILANO IN CRESCITA: +0,90%. Le Borse europee a metà giornata del primo luglio confermano il rialzo con l'indice d'area Stoxx 600 che guadagna lo 0,5%. Le Piazze migliori sono Parigi (+0,74%) dove resta in luce Bnp (+4%) e Milano. A sostenere Piazza Affari (+0,90% a 21.475 punti) è il rimbalzo di Mps (+3,32%) che rimborsa 3,45 miliardi di Monti bond. E corrono anche Banco Popolare (+3,24%), Fiat (+2,77%) e Ubi banca (+3,24%). Mentre lo spread resta ampiamente sotto i 160 punti. Dagli Usa alle 16 atteso l'Ism manifatturiero.

12.10 - MPS, CONCLUSA AL PRIMO GIORNO L'OFFERTA DELL'INOPTATO IN BORSA. Mps, nell'ambito dell'aumento di capitale, ha concluso in anticipo, al primo giorno, l'offerta in Borsa dei diritti in opzione non esercitati, pari allo 0,15% dell'aumento di capitale da 5 miliardi. Si tratta, spiega una nota, di 178 mila diritti per la sottoscrizione di oltre 7,6 milioni di azioni di nuova emissione. Il prezzo a cui sono stati venduti i diritti è di 17,75 euro.

11.34 - MILANO ALLUNGA DI NUOVO, +0,55%. Piazza Affari, dopo un breve passaggio sulla parità, ha ripreso la rotta positiva e allungato il passo. Il Ftse Mib è salito dello 0,55% 21.396 punti con Mps sempre in luce (+3,75%) nel giorno in cui rimborsa 3,75 miliardi di Monti bond. Mentre lo spread è sotto i 160 punti. Tra gli altri titoli gli acquisti hanno valorizzato Fiat (+2,64%), Banco Popolare (+2,83%). E sono positive anche Finmeccanica (+1,66%), Bpm (+1,37%). Sotto vendita invece Tods' (-2,1%), Luxottica e Atlantia (entrambe -1,06%)

10.21 - EUROPA IN TERRITORIO POSITIVO. Borse europee con il segno positivo. L'indice d'area Stoxx 600 ha guadagnato oltre un quarto di punto così come Londra e Parigi dove Bnp è in luce (+2,86%) nonostante la stangata da 8,83 miliardi di dollari da parte degli Usa per aver violato le leggi che impongono sanzioni economiche ad alcuni Paesi come Iran, Cuba e Sudan. A Milano il Ftse Mib ha limato sulla parità (+0,06%) dopo il dato sulla disoccupazione. Sul listino corre Mps (+2,9%), seguita da Fiat (+2,01%) e Banco Popolare (+1,75%).

9.48 - PIAZZA AFFARI A +0,23%. Piazza Affari è rimasta in positivo nei primi scambi con il Ftse Mib che ha segnato un +0,23% a 21.335 punti. Strappa il Banco Popolare (+2,58), seguito da Fiat (+2,01%). Mps guadagna l'1,06% nel giorno in cui rimborsa i 3,4 miliardi di Monti bond. Poco mossa Unipolsai (+0,17%) dopo aver perfezionato la cessione di un ramo d'azienda ex Milano Assicurazioni ad Allianz. Vendite, invece, su Yoox (-1,37%), Luxottica (-1,21%), Tod's (-1,18%), Mediaset (-0,45%).

Correlati

Potresti esserti perso