Piazza Affari 140116093239
MERCATI 7 Luglio Lug 2014 0700 07 luglio 2014

Borsa, Piazza Affari e spread live il 7 luglio 2014

Milano in flessione. Bene Mediaset dopo la partnership con Telefonica.

  • ...

Un trader in Piazza Affari a Milano.

Giornata col segno meno per Piazza Affari nella seduta di lunedì 7 luglio. Il Ftse Mib ha ceduto l'1,15%. Ma sono state deboli tutte le principali Borse europee. L'indice d'area stoxx 600 ha ceduto quasi mezzo punto. A pesare i dati macro con il calo a sorpresa della produzione industriale tedesca a maggio.
A Milano Mediaset ha limato i guadagni a +1,19% dopo l'intesa con Telefonica. La maglia nera è di Bper (-2,31%).
SPREAD IN FLESSIONE. In leggera flessione lo spread tra Btp e Bund, che si muove poco sotto i 155 punti dai 157 ai quali aveva chiuso venerdì 4 luglio.

17.35 - MILANO CHIUDE IN CALO: -1,15%. La Borsa di Milano chiude in calo, con l'indice Ftse Mib in flessione dell'1,15% a 21.312 punti.

15.54 - MILANO PROSEGUE IN CALO: -0,75%. La Borsa di Milano prosegue in calo, dopo l'avvio di Wall Street, con l'Ftse Mib in flessione dello 0,75%. I rialzi sono guidati da Gtech (+1,51%), mentre è passata in calo Mediaset (-0,59%). A guidare i cali è invece la Bper (-3,20%), con Mps (-2,33%) e Yoox (-3,06%). Tra le matricole, rallenta Fineco (-1,64%), giù Fincantieri (-3,41%). Dopo la buona conclusione dell'aumento di capitale, Carige cede il 2,39%.

15.39 - WALL STREET APRE IN CALO. Dopo il lungo weekend del 4 luglio Wall Street apre in calo, col Dow Jones che perde lo 0,37% restando comunque sopra i 17.000 punti. In discesa anche il Nasdaq e l'indice S&P500, che perdono rispettivamente lo 0,25% e lo 0,29%.

13.24 - MILANO A -0,31%, EUROPA DEBOLE. Borse europee sempre deboli a metà seduta. L'indice d'area stoxx 600 cede quasi mezzo punto. A pesare i dati macro con il calo a sorpresa della produzione industriale tedesca a maggio. La Piazza peggiore è Madrid (-0,47%) mentre Milano con il Ftse Mib cede lo 0,31% a 21.493 punti. Lo spread tra btp e bund si muove poco sotto i 155 punti. A Piazza Affari Mediaset lima i guadagni a +1,19% dopo l'accordo su Premium con Telefonica. La maglia nera è di Bper (-2,31%).

10.26 - EUROPA DEBOLE, MILANO A -0,54%. Piazze europee deboli in avvio di settimana con l'indice d'area Stoxx 600 che cede un quarto di punto così come Parigi e Madrid. Milano che aveva tentato la risalita, cede lo 0,54% con le vendite che piegano Finmeccanica (-2,54%), Banco Popolare (-2,51%). Giù anche su Mediobanca (-1,76%), Mps (-1,53%), Bper (-1,49%). Sul fronte opposto restano gli acquisti su Mediaset dopo l'intesa con Telefonica (-0,32% a Madrid) su Premium. Il titolo, dopo il picco di 4%, lima a +1,89%.

9.40 - MILANO TORNA IN PARITÀ. Piazza Affari, dopo un avvio debole, tenta la risalita e si porta sulla parità con il Ftse Mib che segna un +0,01% a 21.560 punti. Maglia rosa del listino continua ad essere Mediaset (+3,14%) che, galvanizzata dall'intesa su Premium con Telefonica, ha toccato anche il +4%. In territorio positivo poi Bpm (+0,68%), Mps (+0,67%), Ubi Banca (+0,76%). Giù invece Finmeccanica (-1,24%). E flettono anche le matricole Finecobank (-1,59%) e Fincantieri (-0,77%).

9.33 - MEDIASET CON L'ACCORDO TELEFONICA SU PREMIUM. Mediaset continua a salire in Borsa dopo l'annuncio delle nozze con Telefonica. Il titolo tocca un picco di +4%, per poi limare a +3,5% a 3,83 euro e poi scendere a +2,9% cioè 3,8 euro.

9.30 - PARIGI, AVVIO IN RIBASSO: -0,42%. La Borsa di Parigi apre in calo, con l'indice Cac 40 a 4.450,23 punti, segnando una flessione dello 0,42%.

FRANCOFORTE APRE IN FLESSIONE: -0,25%. La borsa di Francoforte apre in ribasso con l'indice Dax sotto i 10.000 punti (9.984,27) e un -0,25%.

9.25 - LONDRA APRE IN CALO: -0,23%. La Borsa di Londra apre in calo con l'indice Ftse-100 a 6.850,5 punti, segnando un ribasso dello 0,23%.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso