Economia 8 Luglio Lug 2014 0943 08 luglio 2014

Fsi e Cdp fanno cassa con Generali

  • ...

Cassa depositi e prestiti è azionista di Fondo strategico italiano (Fsi) insieme con Fintecna e Banca d'Italia. Il Fondo Strategico Italiano (Fsi) ha completato il collocamento di oltre 29,7 milioni di azioni Generali, pari all'1,913% del capitale. Il collocamento accelerato si è chiuso a un prezzo di 15,7 euro per azione, per un controvalore complessivo di 467,5 milioni. Fsi ha così completato l'operatività sulla partecipazione in Generali con un ritorno dall'investimento di oltre il 30%, pari a 276,6 milioni, 45,4 milioni dei quali da dividendi dell'investimento e 231,2 milioni di plusvalenza. LA PLUSVALENZA VA A CDP, FINTECNA E BANCA D'ITALIA Fsi e Cassa depositi e prestiti (Cdp) avevano annunciato il 7 luglio, dopo la chiusura dei mercati, l'avvio del collocamento con una procedura di raccolta ordini accelerata e riservata a investitori qualificati italiani ed esteri. La plusvalenza dell'investimento, a conclusione dell'operazione, sarà ripartita tra i soci di Fsi, ovvero Cdp, Fintecna e Banca d'Italia, secondo i termini dell'accordo sottoscritto nel dicembre 2012. Nell'operazione Merrill Lynch ha agito in qualità di sole bookrunner. La quota di cui Fsi ha annunciato oggi la cessione rappresenta quanto non ancora negoziato dal fondo all'interno della partecipazione ex Bankitalia, che era complessivamente pari al 4,48%. Nelle scorse settimane il fondo aveva già realizzato una cessione a termine sul 2,5% circa. A dicembre del 2012 il Fondo si era impegnato a procedere a una "ordinata vendita" a terzi della quota in Generali entro fine 2015 a condizioni di mercato.

Correlati

Potresti esserti perso