Inps 131114213220
PREVIDENZA 8 Luglio Lug 2014 0900 08 luglio 2014

Inps, il 43% dei pensionati sotto i mille euro

Assegni di un terzo più leggeri per le donne.

  • ...

La sede dell'Inps.

Nel 2013 il 43% dei pensionati, ovvero 6,8 milioni di persone, ha ricevuto uno o più assegni per un importo totale medio mensile «inferiore a mille euro lordi. Tra questi, il 13,4% pari a 2,1 milioni si è situato al di sotto di 500 euro».
CROLLO PENSIONI LIQUIDATE. A rillevarlo è stato l'Inps nel consueto rapporto annuale. Dove emerge anche che il 2013 ha segnato un crollo delle pensioni liquidate, anche a seguito della stretta prevista dalla riforma Fornero.
Guardando alla Gestione privata, le nuove liquidazioni, per anno di decorrenza, mostrano per i dipendenti privati un calo del 32% per le pensioni di anzianità/anticipate e del 57% per la vecchiaia sul 2012.
PENSIONI PIÙ LEGGERE PER LE DONNE. Le pensioni per le donne risultano ancora quasi di un terzo più leggere: nel 2013 a fronte di un reddito pensionistico medio pari a 1.297 euro lordi al mese, le donne si fermano a 1.081, importo del 30,1% (-466 euro) inferiore rispetto a quello degli uomini (1.547 euro).
Il 2013 , infine, ha evidenziato «un saldo negativo di 9,9 miliardi», dovuto «in larga parte» all'ex Inpdap. Il patrimonio netto è invece pari a 7,5 miliardi (dato di preconsuntivo), valore che «migliora» tenendo conto della legge di stabilità. Quindi, è stato spiegato, non è a rischio la «sostenibilità del sistema pensionistico».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso