Draghi 121214211158
EUROZONA 10 Luglio Lug 2014 1005 10 luglio 2014

Bce: con misure varate inflazione verso il 2%

Tassi bassi a lungo. Pronto l'uso di strumenti non convenzionali.

  • ...

Il presidente della Bce Mario Draghi.

Man mano che le misure lanciate dalla Bce a giugno si trasmetteranno all'economia, «contribuiranno a riportare i tassi di inflazione in prossimità del 2%». Lo prevede la Bce, spiegando che i tassi resteranno ai minimi storici a lungo e che «il Consiglio direttivo è unanime nel suo impegno a ricorrere anche a strumenti non convenzionali» se necessario.
RIPRESA LENTA. I dati macroeconomici segnalano per l'Eurozona una ripresa «molto graduale» nel secondo trimestre, con rischi dati dalla geopolitica, dai mercati, dai Paesi emergenti e da «riforme strutturali insufficienti» nei Paesi del blocco economico.
PMI ITALIANE PENALIZZATE. L'impatto della crisi del debito sovrano sui finanziamenti e sui bilanci delle banche «ha probabilmente avuto conseguenze più pesanti sulle aziende più piccole e che dipendono maggiormente dai prestiti bancari e sulla loro attività reale, come mostrato anche dai primi studi empirici effettuati su dati italiani».

Correlati

Potresti esserti perso