Fabbrica Fiat 140102182736
AZIENDE 11 Luglio Lug 2014 1902 11 luglio 2014

Fiat, accordo raggiunto sul contratto di primo livello

Una tantum da 260 euro per 86 mila.

  • ...

fabbrica Fiat

Accordo raggiunto tra Fiat e sindacati per il rinnovo del contratto specifico di primo livello.
L'intesa è stata firmata l'11 luglio da Fim, Fismic, Uilm, Ugl e associazione Quadri.
A dare il via libera, il raggiungimento dell'accordo sull'una tantum da 260 euro agli 86 mila lavoratori italiani per il 2014, compresi i 30 mila cassintegrati.
RINNOVO TRIENNALE A OTTOBRE. Fiat e sindacati hanno poi concordato di definire entro ottobre un accordo di rinnovo triennale. L'accordo ridefinirà dal punto di vista sia retributivo sia normativo le «regole pattizie» alla luce delle esigenze e delle prospettive poste dai piani industriali presentati da Fiat e Cnh Industrial. L'accordo «è il risultato», ha sottolineato un portavoce del Lingotto, «di tutti gli sforzi fatti dall'azienda per trovare una soluzione prima della pausa estiva». Fiat e sindacati si sono ridati appuntamento per il 22 settembre.
LA ROTTURA DI GIUGNO. La trattativa era ripresa in giornata dopo la rottura del 10 giugno scorso sull'importo dell'una tantum: i sindacati avevano chiesto 300 euro, l'azienda ne aveva offerti 250. L'intesa è stata trovata a 260. Tra i punti dell'intesa anche l'allineamento salariale - ha fatto notare Eros Panicali, segretario nazionale Uilm - per «quei 1.500 lavoratori che ricevevano 1.500 euro di meno all'anno non godendo di un certo incentivo legato alla produttività».

Correlati

Potresti esserti perso