Maurizio Lupi 140610114131
MANOVRE 13 Luglio Lug 2014 1301 13 luglio 2014

Alitalia, Lupi: «Intesa valida anche senza Cgil»

«I sacrifici sono necessari per un investimento di 1,2 miliardi».

  • ...

Il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi.

La Cgil non ha firmato l'accordo sugli esuberi, previsto nel piano di ristrutturazione e rilancio di Alitalia. Poco male, secondo il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi: «L'intesa è stata firmata dai sindacati che rappresentano più del 70% dei lavoratori di Alitalia. Non hanno firmato solo la Cgil e l'Usb. Mi auguro comunque che la Cgil, dopo essersi presa tre giorni di tempo, capisca l'importanza della sottoscrizione dell'opportunità che abbiamo davanti».
LA POLITICA DEI SACRIFICI. «Oggi l'accordo richiede dei sacrifici, ma con la prospettiva di un grande progetto industriale che porta un investimento di 1,2 miliardi di euro», ha aggiunto Lupi.
A detta del ministro, gli esuberi sono stati ridotti da oltre 2 mila a circa 900. Le prossime tappe sono l'incontro con le banche e la presentazione dell'accordo a Bruxelles.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso