Economia 14 Luglio Lug 2014 1019 14 luglio 2014

Sisal rinuncia alla quotazione

  • ...

Sisal fa marcia indietro e rinuncia alla quotazione. L'azienda attiva nel settore dei giochi e delle scommesse, blocca il collocamento a Piazza Affari per le pessime condizione dei mercati. I timori sulla salute delle banche portoghesi e i crolli di Wall Street hanno spinto in ribasso i listini, allontnando le matricole dallo sbarco in Borsa. «Sisal group e Gaming invest, d'intesa con Deutsche Bank e Ubs, in qualità di coordinatori dell'offerta globale di vendita e sottoscrizione, annunciano di aver deciso di procedere al ritiro integrale dell'offerta globale «in assenza delle condizioni per concludere in maniera soddisfacente la quotazione in borsa di Sisal group a seguito della sfavorevole situazione del mercato mobiliare domestico e internazionale», si legge nel comunicato ufficiale. Sisal group conferma in una nota che perseguirà i propri obiettivi di crescita, che prevedono la continuazione dell'azione di consolidamento all'interno della catena del valore del mercato dei giochi e il rafforzamento della propria posizione nel mercato dei pagamenti e servizi.

Correlati

Potresti esserti perso