Economia 15 Luglio Lug 2014 1018 15 luglio 2014

Microsoft-Nokia costa 6 mila posti

  • ...

Satya Nadella, ceo di Microsoft da febbraio 2014. Non è una sorpresa, ma vedere i numeri nero su bianco fa una certa impressione. La fusione tra l'azienda americana di software Microsoft con quella di telefonini Nokia costa la bellezza di 6 mila posti di lavoro. Sono queste le cifre previste dal più grande piano di ristrutturazione che l'azienda americana starebbe per avviare. Per ora si tratta di rumors raccolti dall'agenzia Bloomberg, ma le voci sembrano fondate tanto che c'è chi scommette che l'annuncio è previsto entro il 20 luglio. MARKETING E INGEGNERIA TRA I SETTORI PIÙ COLPITI La riduzione del personale, la più grande mai annunciata dal colosso americano, è prevista sia in Nokia, sia in Microsoft in quelle aree che prevedono una sovrapposizione di ruoli e funzioni.  Tra i settori più colpiti ci sono anche il marketing - il team globale ha sede a Londra - e l'ingegneria. L'ultima volta che Microsoft ha tagliato personale è stato nel 2009 con una riduzione del 5% dell'organico. Il piano di tagli è la prima vera mossa strategica di Satya Nadella, ceo di Microsoft che ha rimpiazzato da febbraio 2014 Steve Ballmer. Nadella vuole spingere su dispositivi mobili, cloud-computing e software legati all'efficienza aziendale. Microsoft conta a giugno 2014 su 127.104 impiegati. Il piano di effocientamento di Nokia prevede un risparmio annuo di 600 milioni di dollari. Il personale è la prima voce da cui Nadella ha cominciato.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso