Alitalia 140714141100
AZIENDE 16 Luglio Lug 2014 0848 16 luglio 2014

Alitalia, tavolo interrotto tra azienda e sindacati

Le associazioni di categoria: «È stallo».

  • ...

Un aereo di Alitalia.

La trattativa tra Alitalia e sindacati confederali al ministero dei Trasporti su contratto collettivo nazionale e riduzione del costo del lavoro in azienda è stata interrotta nel cuore della notte senza essere conclusa.
A riferirlo sono state fonti sindacali, aggiungendo che al momento non è stata fissata una nuova convocazione.
STALLO SU TUTTI I TAVOLI. Inoltre, le associazioni di categoria che rappresentano il personale navigante, Anpac, Anpav, Avia, hanno parlato di una «situazione di stallo su tutti i tavoli».
«Se la Cgil dice no all'accordo quadro firmato dagli altri sindacati, resta» comunque «valido e si andrà avanti», ha detto il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, sottolineando che la trattativa Alitalia-Etihad «non fallirà» proprio perchè c'è l'accordo con la maggioranza dei sindacati, che rappresentano l'80% dei lavoratori.
«Il lavoro non lo si crea per decreto», ha aggiunto, «lo si crea se si ritorna a fare impresa e a investire in un progetto credibile. Alitalia-Etihad è finalmente un progetto credibile per far tornare Alitalia a essere una compagnia di bandiera che compete nel mondo, con l'Italia al centro».
HOGAN: «VICINI ALLA CONCLUSIONE». A distanza di poche ore, James Hogan, amministratore delegato di Etihad, presentando il nuovo volo Roma-Abu Dhabi della compagnia del golfo, ha spiegato: «Siamo vicini a finalizzare una transazione finanziaria, ma la trattativa è ancora in corso». Ha poi aggiunto che sono stati concordati i termini con cui cui Etihad rileverà il 49% di Alitalia.
«CHIUDIAMO ENTRO FINE MESE». «Dobbiamo ridurre il numero dei dipendenti», ha proseguito, «abbiamo un nostro piano, ma in futuro ci saranno nuove opportunità di lavoro nella compagnia. Non posso essere responsabile per il passato». E ha così concluso: «Puntiamo a chiudere la trattativa entro fine mese e firmare l'accordo».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso