Borsa 130618091609
MERCATI 17 Luglio Lug 2014 1125 17 luglio 2014

Borsa, Piazza Affari e spread live del 17 luglio 2014

Milano in calo. Sui listi europei pesano le sanzioni Usa a Mosca.

  • ...

Operatori di Borsa al lavoro.

Seduta negativa per la Borsa di Milano il 17 luglio dopo il rally del giorno precedente. In chiusura di giornata, il Ftse Mib che ha ceduto il 2,1% confermandosi la peggiore di giornata tra le principali piazze europee.
SPREAD STABILE. I mercati azionari del Vecchio continente hanno comunque ampliato i cali delle mattinata, appesantiti dall'inasprimento delle sanzioni Usa contro la Russia per la crisi in Ucraina. Con il rublo scivolato ai minimi degli ultimi 4 mesi e la Borsa di Mosca in calo del 3%.
Spread tra il Btp e il Bund tedesco poco mosso a 163 punti con un rendimento del 2,78%.
TONFO DI MOSCA. Tra i mercati esteri, Tokyo ha chiuso con segno meno ma di fatto in parità (-0,07%) mentre Hong Kong ha lasciato lo 0,2%. Tonfo della Borsa di Mosca dopo le sanzioni annunciate da Usa e Ue contro la Russia per la crisi ucraina.

18.02 - SPREAD A 163. Lo spread tra il Btp e il Bund tedesco ha archiviato la seduta a 163 punti base, col tasso sul decennale al 2,78%.

17.52 - PARIGI IN CALO NETTO. Chiusura in netto calo per la Borsa di Parigi. L'indice Cac 40 ha perso l'1,21% a 4.316,12 punti.

17.48 - FRANCOFORTE PERDE. Ha terminato in deciso calo la Borsa di Francoforte. L'indice Dax ha perso l'1% a 9.753,88 punti.

17.48 - LONDRA NEGATIVA. Ha chiuso in ribasso la Borsa di Londra. L'indice Ftse-100 ha ceduto lo 0,68% a 6.738,32 punti.

17.36 - MILANO IN PERDITA. Seduta ampiamente negativa per la Borsa di Milano: l'indice Ftse Mib ha chiuso in perdita del 2,21% a 20.603 punti.

17.01 - EUROPA STABILE. Poche variazioni sulle Borse europee dopo i dati macroeconomi Usa e l'avvio di Wall street: Milano (Ftse Mib -1%) è rimasta di qualche frazione la peggiore, appesantita dalle banche e da Telecom che ha ritracciato del 3% a 0,87 euro dopo la corsa della vigilia. Bper ha perso il 2,6%, Banco popolare il 2,3%, Mps il 2,2%, Mediobanca l'1,8%. Debole anche Mediaset (-1,6%), ha corso Yoox (+4%) su un report favorevole di Jp Morgan. Positive Fiat (+1,9%) ed Exor (+0,9%) dopo la smentita di trattative con Volkswagen.

15.35 - WALL STREET PARTE MALE. Apertura in territorio negativo per Wall Street. Il Dow Jones ha perso lo 0,11% a 17.121,79 punti, il Nasdaq ha ceduto lo 0,36% a 4.410,55 punti mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno lo 0,2% a 1.978 punti.

13.35 - EUROPA NEGATIVA, MALE MILANO: -1,3%. I mercati azionari del Vecchio continente ampliano i cali delle mattinata, appesantiti dall'inasprimento delle sanzioni Usa contro la Russia per la crisi in Ucraina. Con il rublo scivolato ai minimi degli ultimi 4 mesi e la Borsa di Mosca in calo del 3%, Milano in calo dell'1,3% (Telecom e Mediobanca -3%, Fiat +1,5%) rimane la peggiore tra le principali piazze europee. Madrid cede l'1,1%, Francoforte e Parigi si muovono su un ribasso di un punto percentuale, Londra tiene a -0,6%.

10.42 - FIAT DI CORSA: +3,5%. Fiat strappa in Borsa sulle indiscrezioni di stampa di un interesse di Volkswagen ad acquistare una partecipazione nel gruppo italiano. Dopo aver toccato un rialzo del 5% guadagna ora il 3,5% a 7,86 euro.

9.14 - MILANO APRE IN CALO. Apre in calo la Borsa di Milano con il Ftse Mib che cede lo 0,5% a 20.940 punti.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso