Messaggerie Feltrinelli 140718124650
EDITORIA 18 Luglio Lug 2014 1230 18 luglio 2014

Libri, nasce l'alleanza Messaggerie-Feltrinelli

Polo per distribuzione: 70 mln di volumi annui.

  • ...

La nuova joint venture di distribuzione libraria sarà controllata al 70% da Messaggerie Italiane e per il 30% da Gruppo Feltrinelli.

Il gruppo Messaggerie e il gruppo Feltrinelli si alleano e nasce il nuovo polo italiano della distribuzione libraria da 70 milioni di volumi all'anno. È previsto che la joint venture venga controllata al 70% da Messaggerie Italiane e per il 30% da Gruppo Feltrinelli. Al suo interno, si legge in una nota, saranno integrate le società di distribuzione intermedia dei due gruppi: Messaggerie Libri, Fastbook, Opportunity e Pde con il relativo ramo logistico. Le rispettive reti promozionali resteranno indipendenti e autonome.
MESSAGGERIE, UNO DEI PRINCIPALI EDITORI ITALIANI. Messaggerie Italiane si è misurata nel corso degli anni con i mestieri di editore, di distributore e di libraio. Con il Gruppo editoriale Mauri Spagnol (Bollati Boringhieri, Chiarelettere, Corbaccio, Garzanti, Guanda, La Coccinella, Longanesi, Nord, Ponte alle Grazie, Salani, Tea, Vallardi) di cui controlla il 73%, è uno dei principali editori di libri in Italia, distributore indipendente con Messaggerie Libri e primo operatore italiano nell'e-commerce editoriale con ibs.it.
FELTRINELLI ATTIVA IN TUTTA LA FILIERA DEL LIBRO. Anche il gruppo Feltrinelli opera su tutta la filiera del libro, dall'editoria, con Giangiacomo Feltrinelli Editore e altre sigle editoriali collegate, alla promozione e distribuzione intermedia, al retail con la catena Librerie Feltrinelli e con i siti on-line di informazione feltrinellieditore.it e di e-commerce lafeltrinelli.it. Il gruppo è poi attivo anche nel settore immobiliare con le società Finaval ed Effe.com. Da maggio 2013 inoltre, sul canale 50 del digitale terreste è presente laeffe.
CARLO FELTRINELLI: «SIGNIFICATIVE SINERGIE». «Le economie di scala della nuova società distributiva consentiranno di investire ancor più nel canale del libro fisico, in un momento di mercato difficile e in forte trasformazione, con la massima efficienza e competenza», ha commentato Alberto Ottieri, amministratore delegato Messaggerie Italiane. «Ci aspettiamo di poter attivare sinergie significative che ci consentiranno di essere ancora più efficaci e competitivi in un mercato del libro in fase di profonda trasformazione», ha aggiunto Carlo Feltrinelli, presidente e amministratore delegato del gruppo Feltrinelli.

Correlati

Potresti esserti perso