Economia 22 Luglio Lug 2014 1650 22 luglio 2014

Sofferenze banche, a maggio su a 168 mld

  • ...

In crescita ad oltre 168,5 miliardi di euro, a maggio 2014, le sofferenze lorde bancarie. Lo afferma l'Abi secondo cui, rispetto ad aprile, sono salite di 2,2 miliardi di euro mentre sul confronto con il maggio 2013 l'aumento è del 24%. In rapporto agli impieghi le sofferenze risultano pari all'8,9%, il valore più elevato da ottobre 1998.  Si riduce la caduta dei prestiti bancari a giugno. Secondo l'Abi sono ammontati a 1.842,7 miliardi di euro con un calo del 2,2% rispetto al -3,1% del mese precedente e al -4,5% di novembre 2013 quando aveva raggiunto il picco negativo. I prestiti a famiglie e imprese sono stati 1.427 miliardi, con un calo dell'1,4% contro il -2,4% a maggio. DEPOSITI BANCARI IN AUMENTO. Salgono a giugno i depositi bancari con un aumento del 2,4% a 1232 miliardi di euro mentre peggiora il passivo delle obbligazioni, scese dell'8,28% a 485 miliardi di euro. E' quanto si legge nel rapporto mensile Abi secondo cui continua ad accentuarsi la tendenza vista nell'ultimo anno che ha visto la contrazione della raccolta a medio e lungo termine, e in accelerazione quella a breve. Gli incrementi più sostenuti si registrano in Trentino Alto Adige (+7%), nelle Marche (+6,1%), in Toscana, Umbria e Molise (+3,1%) e +2,8% in Basilicata. Al contrario, i valori più contenuti si riscontrano in Sardegna (-0,6%) ed in Piemonte e Valle d'Aosta (-0,1/-0,2%).

Articoli Correlati

Potresti esserti perso