Borsa 121129185727
MERCATI 23 Luglio Lug 2014 0910 23 luglio 2014

Borsa, Piazza Affari e spread live del 23 luglio 2014

Rendimento del Btp al 2,47%. Tokyo chiude negativa: -0,1%.

  • ...

Un agente di borsa.

Seduta negativa per la Borsa di Milano il 23 luglio, con il Ftse Mib che ha perso lo 0,2% in chiusura dopo essere stato in bilico nel corso di tutta la giornata.
SPREAD STABILE. Stabile lo spread fra Btp e Bund. Il differenziale segna quota 161 punti contro i 160 della chiusura del giorno prima. Il rendimento espresso è pari al 2,47%.
TOKYO NEGATIVA. Seduta positiva per i listini asiatici ad eccezione di Tokyo (-0,1%) dove hanno prevalso le vendite in scia alle tensioni geopolitiche in corso in Medioriente e Ucraina. Hong Kong ha guadagnato lo 0,44%.

17.34 - MILANO CHIUDE NEGATIVA. Chiusura in calo per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,2% a 20.831 punti.

17.24 - MILANO GIRA IN CALO. Ha girato in calo Piazza Affari negli ultimi minuti di contrattazioni. Il Ftse Mib ha ceduto lo 0,15% a 20.839 punti, frenato da Stm (-5,65%), Mediaset (-1,66%), Atlantia (-1,13%) e Telecom (-0,62%). Hanno proceduto in rialzo invece Buzzi (+3,25%), Unicredit (+1,73%), Ubi Banca (+1,76%) e Banco popolare (+1,02%), mentre tra i titolli a media capitalizzazione si sono segnalati Espresso (+4,49%) e Buzzi (+3,17%) tra i rialzi e Prelios (-4,19%) e Salini Impregilo (-3,68%) tra i segni meno.

17.04 - EUROPA PIATTA. Si sono avviate a chiudere poco sopra la parità le Borse europee, con Milano in bilico tra segno positivo e negativo a circa mezz'ora dalla chiusura. Si sono mantenute in lieve rialzo Parigi e Francoforte (+0,3% entrambe), seguite da Madrid (+0,19%) e Londra (+0,1%). Sul listino milanese ha pesato il calo di Stm (-5,65%) dopo i risultati semestrali e le previsioni per il prossimo trimestre. Bene Buzzi (+3,58%), Espresso (+4,58%) e Cairo (+2,53%), giù invece Mediaset (-2,04%) e Telecom (-0,95%).

16.10 - L'EUROPA TIENE DOPO WALL STREET, MILANO +0,3%. Confermano i rialzi le Borse europee nonostante l'andamento contrastato di Wall Street. Milano (Ftse Mib +0,31% a 20.934 punti) è in linea con Parigi e Francoforte (+0,3% entrambe), più caute Londra (+0,06%) e Madrid (+0,18%). Rally dei bancari portoghesi (Espirito Santo +14,83% e Banco Comercial +5,87%) e greci (Piraeus +3,42%). In luce a Milano Unicredit (+2,25%), Ubi (+2,35%) e Banco Popolare (+2,21%), scivolone di Stm (-5,8%) dopo conti e previsioni sul prossimo trimestre.

15.34 - WALL STREET APRE DEBOLE. Apertura debole per Wall Street. Il Dow Jones perde lo 0,08% a 17.097,77 punti, il Nasdaq sale dello 0,30% a 4.469,14 punti mentre lo S&P 500 avanza dello 0,1% a 1.986 punti.

12.31 - EUROPA POSITIVA, MILANO +0,37%. Le Borse europee si confermano positive compresa Piazza Affari. I listini guadagnano mediamente lo 0,41% (Stoxx 600) e a guidare i rialzi è ancora Francoforte (+0,64%). Intanto, a girare in positivo dopo una mattinata in rosso è Milano (Ftse Mib +0,37%). A spingere i mercati sono le trimestrali di alcuni grandi gruppi come il gigante tedesco Daimler che ha riportato conti sopra le attese. Le indicazioni su Wall Street danno per ora un avvio poco mosso.

9.05 - MILANO APRE IN CALO. Avvio di seduta in deciso calo con il Ftse Mib che perde lo 0,50% a 20.378 punti. In fondo al listino StMicroelectronics che lascia il 2% nonostante il ritorno all'utile nel secondo trimestre. Giù anche Exor (-0,88%).

Correlati

Potresti esserti perso