Il logo di Equitalia.
DATI POSITIVI 23 Luglio Lug 2014 1730 23 luglio 2014

Fisco, Equitalia: «Riscossi oltre 3,7 miliardi in sei mesi»

Per il pagamento a rate 2 mln di richieste.

  • ...

Il logo di Equitalia.

Arriva qualche dato positivo per i conti pubblici: oltre 3,7 miliardi di euro di tasse, imposte e sanzioni sono stati recuperati nei primi sei mesi del 2014 da Equitalia per conto dei vari enti pubblici (Ag.Entrate, Inps, Comuni).
A comunicarlo la società di riscossione, secondo la quale il dato è in linea con quello del primo semestre 2013.
2,3 MILIONI DI RICHIESTE DI PAGAMENTO A RATE. Sono state 2,3 milioni le richieste di pagamento a rate delle cartelle esattorali per un ammontare di circa 25,6 miliardi di euro.
Sono questi i dati relativi alle procedure di rateizzazione di Equitalia attive al 30 giugno. Lo ha reso noto la società di riscossione.
DA INIZIO ATTIVITÀ RISCOSSI 59 MLD. Dall'inizio della sua attività a oggi, ha reso noto la società di riscossione, Equitalia ha riscosso circa 59 miliardi di euro, con una media di quasi 8 miliardi all'anno.
Equitalia nella nota ha ricordato che sono vicini alla scadenza i termini per aderire alla nuova opportunità riservata a chi per legge ha perso il beneficio della rateizzazione perché non in regola con i pagamenti alla data del 22 giugno 2013. Secondo quanto stabilito dal decreto Irpef, che ha accolto un proposta avanza in commissione Finanze dalla stessa Equitalia, i contribuenti interessati potranno richiedere fino a un massimo di 72 rate (6 anni) presentando la domanda entro il prossimo 31 luglio.
RATEIZZAZIONE POSSIBILE PER DEBITO FINO A 50 MILA EURO. La società di riscossione ha ricordato inoltre alcune regole base per la rateizzazione.
È possibile per debiti fino a 50 mila euro. È sufficiente una semplice domanda senza aggiungere altri documenti. In presenza di particolari condizioni previste dalla legge si può ottenere un piano di pagamenti dilazionato fino a 10 anni, prorogare una rateizzazione già in corso o chiederne una successiva in caso di nuove cartelle.

Correlati

Potresti esserti perso