Mariano Rajoy 140204124824
CRISI 24 Luglio Lug 2014 1712 24 luglio 2014

Spagna, disoccupazione in calo al 24,4%

Rajoy: «Il Paese cambia di 180°».

  • ...

Mariano Rajoy.

Il premier spagnolo Mariano Rajoy ha commentato il 24 luglio i dati positivi sull'occupazione nel secondo trimestre diffusi dall'Istituto nazionale di statistica. Secondo le proiezioni vi sarebbe una riduzione di 310.400 disoccupati, fino ai 5.622.900 milioni, pari al 24,4% della popolazione attiva. Il primo ministro ha detto di aspettare «da moltissimo tempo, da quando sono arrivato alla Moncloa, di poter dare una notizia come questa. Gli sforzi stanno dando risultati».
«TUTTO MERITO DEL GOVERNO». Rajoy, che partecipava a un forum di politiche pubbliche a Madrid, ha collegato il miglioramento sul fronte occupazionale alle riforme fatte dal governo del Partito popolare, soprattutto quella del lavoro. «Il mercato del lavoro ha dato un giro di 180 gradi», ha osservato il premier. «È la maggiore creazione di impiego dal 2005» e il miglioramento «non è congiunturale, ma strutturale», ha aggiunto.
I SINDACATI: «TROPPA PRECARIETÀ». Da parte loro i sindacati CcOo, Pv. Ugt e Csi-F, nel considerare positivi i dati dell'inchiesta sulla popolazione attiva, hanno messo in guardia sulla «precarietà» e la «bassa qualità» dei lavori, in prevalenza stagionali nel settore del turismo, generati nel trimestre.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso