Economia 24 Luglio Lug 2014 1242 24 luglio 2014

Ubs, multa da 1,1 md per evasione

  • ...

Ubs è sotto esame da parte della magistratura francese per aver adescato clienti dal 2004 al 2012 inducendoli all'evasione. Andavano a procacciarsi ricchi clienti, tentando di convincerli a portare i loro soldi in Svizzera, nei caveau della banca. È questa la ragione per cui la magistratura francesce ha incrimiato - tecnicamente mis en examen - Ubs  per il reato di riciclaggio aggravato del provento di frode fiscale. Secondo quanto ricostruito dal Corriere del Ticino, il reato si riferisce al reclutamento illecito di ricchi clienti, adescati da agenti commerciali della banca tra il 2004 e il 2012 per convincerli ad aprire conti in Svizzera occultandoli al fisco francese. UNA MULTA DA 1,1 MILIARDI DI DI EURO Per rimediare alla mancanza verso il fisco francesce, la banca deve versare una cauzione a titolo di multa da 1,1 miliardi di euro entro il 30 settembre 2014. Un salasso che corrisponde al 42,6% dell'ultimo anno di utili dopo imposte della banca e al 2,8% dei fondi propri di Ubs. Ma non basta. La banca elvetica è anche accusata di aver predisposto una doppia contabilità per mascherare i movimenti di capitali tra la Francia e la Svizzera. Ed è verosimile che il procedimento non si chiuderà con una semplice multa. LA REAZIONE DI UBS: «FAREMO APPELLO» Per il momento l'indagine riguarda solo i clienti francesi della banca elvetica che si è affrettata a difendersi con un comunicato: «Continuiamo a difenderci vigorosamente. Consideriamo sia il fondamento giuridico della somma della cauzione (aumentata a 1,1 miliardi di euro), sia il metodo per calcolarla come seriamente errati e faremo appello» si legge nella nota. Secondo la ricostruzione del quotidiano francese Les Echos, Ubs e il fisco francesce erano vicini a un accordo di transazione sulla falsariga di quanto stanno facendo le banche americane, ma i vertici della banca svizzera avrebbero tentato un'offerta al ribasso che non ha convinto le autorità francesci. Così la multa che in un primo tempo era stata fissata a 2,875 milioni di euro è stata aumentata a 1,1 miliardi di euro.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso