Economia 28 Luglio Lug 2014 1649 28 luglio 2014

Banzai, l'audience mensile su del +28%

  • ...

Andrea Santagata Banzai incrementa l'audience mensile del +28%. Il siti del gruppo editoriale on line sono stati visitati nel mese di marzo 2014 da un totale di 17,8 milioni di utenti unici considerando sia pc sia i device mobili: un numero che colloca Banzai, insieme a ItaliaOnline, come primo operatore nazionale nel panorama internet italiano per utenza unica mensile. E' quanto emerge dai dati Audiweb che ha iniziato a considerare anche i device mobili come smartphone e tablet, che si traduce per Banzai in un incremento assoluto di quasi 4 milioni di utenti. I NUMERI IN DETTAGLIO. In particolare a marzo PianetaDonna ha totalizzato 7,7 milioni di utenti unici, con una crescita del +41% rispetto alla precedente rilevazione di utenza esclusivamente desktop, confermandosi il leader incontrastato. Della cucina, dove Banzai occupa le prime due posizioni grazie a GialloZafferano (6,9 milioni di utenti unici, +59% rispetto alla utenza solo pc) e CookAround (2,3 milioni di Utenti Unici, +63% rispetto all’audience solo desktop) e anche dei giovani, dove Studenti.it è stato visitato a marzo da 4,3 milioni di utenti unici. Sebbene il fenomeno della mobilità sembri riguardare soprattutto le audience femminili e dei giovani, è considerevole il rafforzamento dell’audience di Banzai anche nel segmento News, grazie a Il Post, che raggiunge 4,2 milioni di utenti unici, con un incremento del 41% rispetto all’audience solo desktop. IN FUTURO LA MOBILITA' CRESCERA' ANCORA. «Siamo molto soddisfatti dei numeri di total audience del primo trimestre 2014», ha commentato Andrea Santagata, amministratore delegato di Banzai Media, che ha aggiunto: «La mobilità rappresenta una leva di crescita su cui abbiamo investito con decisione da tempo e siamo fiduciosi che nei prossimi mesi la posizione competitiva di Banzai possa uscire ulteriormente rafforzata per effetto del cosiddetto shift to mobile. Tra l’altro si tratta di un ambito che ci aiuta ad offrire alle aziende che comunicano attraverso i nostri siti soluzioni di comunicazione sempre più complete ed innovative e che ci consentirà di raggiungere nuovi obiettivi anche in termini di raccolta pubblicitaria».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso