Vladimir Putin Presidente 140718130322
ECONOMIA 29 Luglio Lug 2014 0615 29 luglio 2014

Crisi in Ucraina, Bp: «Le nuove sanzioni alla Russia ci possono danneggiare»

Il colosso petrolifero britannico controlla 20% della russa Rosneft.

  • ...

Vladimir Putin, presidente russo.

La British petroleum (Bp) ha lanciato un allarme affermando che nuove sanzioni contro la Russia potrebbero «avere un impatto negativo sull'attività». Il colosso petrolifero britannico, infatti, ha una quota del 20% nel gigante dell'energia russo Rosneft.
«Ogni futura erosione della nostra relazione con Rosneft o l'impatto di ulteriori sanzioni economiche, potrebbe influire negativamente sulla nostra attività e sugli obiettivi strategici in Russia, il livello delle nostre entrate, della produzione e delle riserve, il nostro investimento in Rosneft e la nostra reputazione», si legge in una nota di Bp.
BOOM DEGLI UTILI TRIMESTRALI:+65%. La compagnia britannica martedì 29 luglio ha anche annunciato risultati trimestrali superiori alle aspettative, con un balzo dell'utile netto del 65% a 3,3 miliardi di dollari.

Correlati

Potresti esserti perso