Morando 140729133952
CONTI PUBBLICI 29 Luglio Lug 2014 1337 29 luglio 2014

Manovra correttiva, Morando: «Non serve»

Il viceministro però avverte: «Senza crescita si pone problema serio».

  • ...

Enrico Morando, viceministro dell'Economia.

Il viceministro dell'Economia, Enrico Morando, ha smentito l'ipotesi di un intervento correttivo sui conti da parte del governo: «Non c'è bisogno di una manovra correttiva nel 2014», ha detto Morando.
«Il che non vuol dire che non siamo preoccupati dell'andamento del ciclo economico», ha aggiunto, «ma parlare continuamente di manovra correttiva non è utile, è negativo».
FINANZA PUBBLICA: «IMPEGNO ENORME». Le decisioni sulla finanza pubblica per il biennio 2014-2015 che il governo deve affrontare, ha aggiunto il viceministro parlando a un convegno della Confcommercio, rappresentano «una fase enormemente impegnativa, che avrà al suo centro il successo o l'insuccesso della revisione della spesa». Morando però ha avvertito: «Se entriamo nel 2015 con un tasso di crescita quasi assente come quello attuale, ci sarà un effetto trascinamento e si porrà un problema serio da affrontare».

Correlati

Potresti esserti perso