Banca Inghilterra 140730134231
LONDRA 30 Luglio Lug 2014 1335 30 luglio 2014

Bank of England, nuovo regime per i manager scorretti

Prevista la restituzione fino a 7 anni di bonus.

  • ...

La sede della Bank of England.

Nuove misure contro i banchieri scorretti stanno facendo fibrillare la City, finita nel mirino della Bank of England, che ha deciso di prendersela con il loro portafoglio.
BONUS DA RESTITUIRE. Il nuovo regime, introdotto mercoledì 30 luglio dalla Banca centrale inglese, prevede infatti la restituzione dei bonus da parte dei top manager fino a 7 anni da quando sono stati pagati, in caso di accertata cattiva condotta, perdite, gestione errata del rischio e altri comportamenti rei di aver danneggiato l'impresa e i suoi clienti. In base alle nuove norme, i funzionari saranno obbligati a restituire i premi ricevuti anche se li hanno già spesi.
CARCERE FINO A SETTE ANNI. Nei casi più gravi, per i manager riconosciuti colpevoli è previsto il carcere fino a sette anni.
La stretta è arrivata due giorni dopo il caso della banca Lloyds, che è stata condannata a pagare multe per 275 milioni di euro dalle autorità finanziarie britanniche e americane per la manipolazione del tasso Libor. Sedici dipendenti, dei quali sette manager, sono risultati direttamente coinvolti o comunque consapevoli in varie forme dell'alterazione del benchmark, usato per prezzare circa 450 mila miliardi di prodotti finanziari in tutto il mondo.
SVOLTA NELLA VALUTAZIONE DELLE RESPONSABILITÀ. Il regolamento della Bank of England, secondo il quotidiano inglese The Guardian, introdurrebbe il concetto di «cattiva gestione temeraria» e «capovolgerebbe l'onere della prova» rispetto ai reati di tipo bancario, introducendo un livello di rischio personale molto alto per i manager.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso