Economia 30 Luglio Lug 2014 0936 30 luglio 2014

Giornali, l'Unità ferma le rotative

  • ...

L'Unità non sarà più in edicola a partire dal 1 agosto. Lo hanno comunicato i liquidatori della società editrice Nuova iniziativa editoriale Spa, dopo l'assemblea dei soci. La nota è stata pubblicata sul sito internet del quotidiano. IL GIORNO DELLA VERITÀ. Il Comitato di redazione aveva scritto «oggi è il giorno della verità», invitando i soci della Nie e i liquidatori ad «assumersi la responsabilità sul futuro del giornale». Le speranze del Cdr, che aveva parlato di una «concreta possibilità di aprire un confronto costruttivo per una rapida conclusione delle intese necessarie a garantire la continuità aziendale», sembrano essersi così infrante. I GIORNALISTI: «HANNO UCCISO L'UNITÀ». «Fine della corsa. Dopo tre mesi di lotta, ci sono riusciti: hanno ucciso l'Unità», hanno dichiarato i giornalisti del Comitato di redazione, spiegando che «gli azionisti non hanno trovato l'intesa su diverse ipotesi che avrebbero comunque salvato il giornale. È un giorno di lutto per la democrazia». QUOTIDIANO IN CRISI DI LIQUIDITÀ. Da mesi l'Unità soffre una grave crisi di liquidità, e sul suo bilancio pesano circa 25 milioni di debiti. I giornalisti della testata hanno scioperato per molti giorni, omettendo le loro firme agli articoli. E avevano respinto con fermezza l'ipotesi che la proprietà del quotidiano potesse passare a Daniela Santanchè, che aveva presentato un'offerta formale assieme alla conduttrice televisiva Paola Ferrari. IL VICEDIRETTORE SPATARO SU TWITTER: «UNO SCEMPIO». Il vicedirettore del giornale, Pietro Spataro, ha commmentato così la notizia su Twitter (leggi l'approfondimento su Lettera43.it)

L'ultima copertina de l'Unità

Correlati

Potresti esserti perso