Inps Pensionati Pensioni 121228130042
RILEVAZIONE 30 Luglio Lug 2014 1057 30 luglio 2014

Pensioni, le donne percepiscono meno degli uomini

Per la metà meno di mille euro al mese.

  • ...

Pensionati allo sportello Inps.

Pensionate più 'povere' dei pensionati maschi: nel 2012 - secondo l'Istat - l'importo medio degli assegni è stato più basso tra le donne (8.965 euro contro 14.728) e si è riconvertito in un più contenuto reddito pensionistico medio, pari a 13.569 euro contro i 19.395 degli uomini. Le donne sono il 52,9% dei beneficiari, ma agli uomini va il 56% della spesa.
L'importo medio annuo delle prestazioni di titolarità femminile è pari a 8.965 euro, il 60,9% di quello delle pensioni di titolarità maschile, che si attesta a 14.728 euro. Dei 626.408 nuovi pensionati del 2012, le donne rappresentano il 52% e percepiscono redditi più bassi (10.953 a fronte dei 17.448 degli uomini).
LA METÀ SOTTO I MILLE EURO. Tra le pensionate, oltre la metà (52%) percepisce meno di mille euro, contro un terzo (32,2%) degli uomini. Inoltre, il numero di uomini (178 mila) con un reddito pensionistico mensile pari o superiore a 5 mila euro è cinque volte quello delle donne (33 mila). Le disuguaglianze di genere - ha rilevato l'istituto - sono più marcate nelle regioni del Nord, sia rispetto agli importi medi delle singole prestazioni sia in relazione al reddito pensionistico dei beneficiari.

Correlati

Potresti esserti perso