Raffineria Gela 300X217 140731133911
INDUSTRIA 31 Luglio Lug 2014 1333 31 luglio 2014

Eni Gela, trovato accordo sindacati-azienda

Intesa al ministero dello Sviluppo. Impianti salvi.

  • ...

La raffineria dell'Eni di Gela.

Gela può tirare il fiato. Le organizzazioni sindacali e l'Eni hanno trovato un accordo sulla raffineria durante il tavolo convocato il 31 luglio al ministero dello Sviluppo, dopo che il giorno prima si erano rotte le trattative.
Lo si è appreso da fonti sindacali.
VIA ALLA MANUTENZIONE. Il protocollo di intesa rimuove le basi dello scontro tra azienda e sindacati: nel verbale si legge infatti che le parti riconoscono la validità degli accordi sottoscritti nel 2013 e nel 2014 relativamente ai siti di Gela e Porto Marghera e l'azienda si è impegnata ad avviare il processo di manutenzione e deve garantire la conservazione degli impianti e il ripristino dell'efficienza operativa della linea 1 anche attraverso il coinvolgimento dell'indotto.
NUOVO TAVOLO ENTRO IL 15 SETTEMBRE. Le parti sono d'accordo per iniziare ora un nuovo confronto sulla politica del gruppo per arrivare a un nuovo accordo sulle prospettive industriali di Eni. Il prossimo incontro si deve tenere entro il 15 settembre, sempre al ministero dello Sviluppo economico.

Correlati

Potresti esserti perso