Economia 31 Luglio Lug 2014 1620 31 luglio 2014

Finmeccanica, riduce perdita a 39 mln

  • ...

Finmeccanica chiude i conti del primo semestre con un risultato netto negativo per 39 milioni, in miglioramento rispetto ai -62 milioni dello stesso periodo del precedente esercizio «per effetto di minori oneri finanziari ed imposte». I ricavi sono pari a 6.557 milioni, -1,1%. L'Ebitda è positivo per 351 milioni, in calo rispetto ai 426 del primo semestre 2013. Nel primo semestre 2014 Finmeccanica registra «ordini in significativa crescita», +42,5% rispetto allo stesso periodo del precedente esercizio. Il portafoglio ordini è così pari a 37.653 milioni, +2,2% rispetto al 31 dicembre 2013, "una consistenza - sottolinea una nota di Piazza Monte Grappa - che assicura al gruppo una copertura superiore a due anni e mezzo di produzione equivalente». Il primo semestre dell'esercizio 2014, commenta Finmeccanica, «ha evidenziato il buon andamento commerciale del gruppo, con acquisizioni di ordini significativamente superiori alle previsioni e al corrispondente periodo dell'esercizio precedente, sia nell'Aerospazio e Difesa che nei Trasporti, e risultati finanziari di rilievo, con flussi di cassa meno negativi rispetto alle attese, nonostante l'intervenuta escussione delle garanzie relative al contratto indiano del settore Elicotteri, che ha pesato significativamente sul semestre (256 milioni)». Il free operating cash flow, negativo per 1.157 milioni, è in miglioramento di 39 milioni rispetto al primo semestre 2013. L'andamento economico «è risultato sostanzialmente in linea o superiore alle previsioni in tutti i settori, con l'eccezione dell'Elettronica per la Difesa e Sicurezza». Quanto ai conti del secondo trimestre 2014, il risultato netto è negativo per 27 milioni rispetto ai -68 del secondo trimestre 2013; i ricavi sono in aumento del 2,3% a 3.611 milioni; l'ebitda è positivo per 198 milioni (rispetto a 265); +76,7% per gli ordini a 4.288 milioni.

Correlati

Potresti esserti perso