Matteo Renzi 140801185323
MESSAGGIO 1 Agosto Ago 2014 1807 01 agosto 2014

Sblocca Italia, Matteo Renzi illustra i provvedimenti

Il piano per il rilancio: «Nessuna stangata».

  • ...

Matteo Renzi.

Un'iniezione di fiducia per la ripresa del Paese. In questi termini Matteo Renzi ha illustrato le linee guida del governo per il rilancio dell'economia, che passa attraverso i provvedimenti contenuti nello Sblocca Italia. Ma ha pure messo in discussione l'estensione della platea di beneficiari del bonus da 80 euro, gelando le aspirazioni di pensionati e partite Iva.
«L'Italia», ha spiegato Renzi, «ha condizioni per ripartire in modo straordinario. Dobbiamo incoraggiare la ripresa». Per il premier, d'altro canto, le riforme servono a dire che il Paese inizia un periodo di percorso strutturale «che consentirà agli italiani e all'Italia di guidare la ripresa ed essere protagonisti».
«BASTA SINDROME DEL NO». «Bisogna uscire dalla sindrome del no», ha proseguito il presidente del Consiglio, «in Senato sentivo urlare 'non si può, non si può', non voglio fare citazioni americane, ma noi siamo quelli del 'si può fare'. Basta con la logica del no».
«NESSUNA STANGATA IN ARRIVO». Ampliando il discorso al fronte dei conti pubblici, il premier ha voluto rassicurare gli italiani. «Le cose», ha detto, «si stanno rimettendo in carreggiata e quindi non c'è nessuna stangata in arrivo». «Gli italiani», ha aggiunto, «possono andare tranquilli in vacanza, per quelli che se lo possono permettere. Noi, ad agosto saremo qui a lavorare perchè ci sia una grande ripartenza». E ancora: «Se i dati sulla crescita non sono granché e sono altalenanti c'è certo un tema che riguarda l'Italia, ma c'è un tema che riguarda l'Eurozona: se chiediamo in Europa un cambio di politica economica non lo chiediamo per sforare, noi rispettiamo impegni, ma ci sembra che, ad esempio, in Usa si cresca di più».
«NON GARANTISCO ESTENSIONE DEL BONUS». Nessuna certezza, invece, per quanto riguarda l'estensione della platea degli 80 euro. «Non sono in grado di garantire l'estensione a pensionati e partite Iva», ha concluso Renzi, ribadendo però che dal governo non arriverà «una stangata». «Confermo invece il bonus di 80 euro» per chi già ne usufruisce, ha detto.
Passando in rassegna i vari provvedimenti, il presidente del Consiglio ha sottolineato: «Stabilizzeremo l'eco-bonus e pensiamo a una gigantesca operazione di efficientamento energetico».
«SBLOCCA CANTIERI PER LE OPERE FERME». Nel dettaglio, lo Sblocca Italia si compone di «10 capitoletti», il primo «sblocca cantieri, per grandi e piccole opere ferme e già finanziate, sbloccabili con semplificazioni e interventi ad hoc, che attiva risorse per 30 miliardi di euro» e «il 57% delle risorse sono private».
Per il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, in ogni caso, l'insieme delle misure rappresenta «una grande leva di sviluppo» che «potrà produrre risultati anche prima del previsto». Si tratta, ha spiegato, di un insieme di misure «di enorme valenza, senza uso addizionale di risorse pubbliche».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso