Carlo Sangalli 131116162302
ANALISI 5 Agosto Ago 2014 1600 05 agosto 2014

Bonus Irpef, Sangalli: «Nessuno choc»

Confcommercio: «Effetti bassi su consumi».

  • ...

Il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli.

Il bonus di 80 euro nelle buste paga degli italiani non ha portato gli effetti sperati. A dirlo, il 5 agosto, è stato Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio: «Ha mosso qualcosa non è riuscito a provocare uno choc sui consumi e a stabilizzare la fiducia sconfiggendo l'incertezza. Quella del bonus è una misura che va nella giusta direzione anche se ha ingiustamente escluso i lavoratori indipendenti, ma per ricostituire il reddito delle famiglie bisogna fare molto di più».
«PERCEPITO COME MISURA EPISODICA». Secondo Sangalli, il bonus è stato percepito come «misura episodica».
L'indicatore dei consumi di Confcommercio ha messo in evidenza che «cercando l'effetto bonus a tutti i costi si può rinvenirlo nella crescita tendenziale dei consumi a giugno pari allo 0,4%, corrispondente a un +0,1% sul mese di maggio. Sono segnali positivi ma straordinariamente deboli e insufficienti per affermare che la domanda delle famiglie sia giunta ad un incoraggiante punto di svolta».
RENZI: «A 11 MILIONI DI ITALIANI SERVE». Immediata la replica del presidente del Consiglio Matteo Renzi: «Per chi dice che gli 80 euro non servono a niente, io penso che 11 milioni di italiani la pensano in modo diverso. Non siamo ancora fuori dalle difficoltà, c'è ancora molto da fare, ma lo faremo con ancor più decisione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati