Fiat 140130092951
FINANZA 5 Agosto Ago 2014 1030 05 agosto 2014

Fiat: «Nessuna richiesta di diritto di recesso»

Ma le voci fanno crollare il titolo in borsa (-6,3%).

  • ...

Con il congelamento del titolo Fiat in borsa e il conseguente tracollo dell’indice azionario (-6,3% teorico), molti analisti hanno legato a questo il tema del possibile esercizio di recesso, la cui decorrenza è iniziata il 5 agosto. Ma la casa automobilistica di Torino ha smentito dicendo che «non ha ricevuto alcuna dichiarazione di esercizio del diritto di recesso».
NON CI SONO RISCHI DI RECESSO AZIONARIO. In una nota del Lingotto Fiat definisce come 'destituite di ogni fondamento' le indiscrezioni di mercato secondo le quali la società avrebbe già ricevuto un significativo numero di dichiarazioni di esercizio del diritto di recesso derivante dall'operazione di fusione approvata dall'assemblea straordinaria dello scorso primo agosto.

Correlati

Potresti esserti perso