Telecom 130925083005
AZIENDE 6 Agosto Ago 2014 0730 06 agosto 2014

Telecom: Brasile strategico, approfondire le opzioni

Pronta una reazione a Telefonica. Ma Patuano: «Niente offerte folli».

  • ...

Gli uffici di Telecom.

Telecom studia una reazione a Telefonica dopo l'offerta degli spagnoli a Vivendi per acquisire Global Village Telecom (Gvt). Il 5 agosto il consiglio di amministrazione di Telecom «ha ribadito la valenza strategica delle sue attività nell'area, deliberando di proseguire l'approfondimento delle opzioni strategiche in Brasile».
PAUTANO CONFERMA. L'amministratore delegato Marco Patuano ha confermato: «Saremo razionali, ma tutte le opzioni in Brasile restano aperte».
Di certo «non abbiamo dato il via a nessuna fusione o acquisizione, lo ha fatto qualcun altro, noi continuiamo con il nostro piano», ha detto senza aggiungere oltre.
«NIENTE OFFERTE FOLLI». Per poi specificare: «Non ho mai fatto aste folli in passato e quindi in futuro, anche se l'interesse è lì non farò offerte folli».
UTILE NETTO DI 543 MILIONI. Intanto Telecom ha chiuso il primo semestre con un utile netto di 543 milioni di euro, i ricavi sono stati pari a 10,551 miliardi (-11,2%; -6,5% in termini organici), un ebitda di 4,3 miliardi (-7,6%; -5,3% in termini organici ) e un ebit di 2,22 miliardi.
SCENDE L'INDEBITAMENTO. L'indebitamento finanziario netto rettificato di Telecom al 30 giugno 2014 era pari a 27.358 milioni di euro, in diminuzione di 1.455 milioni di euro rispetto al 30 giugno 2013.
Il margine di liquidità, si legge in una nota, è pari a 12,8 miliardi di euro e consente una copertura delle passività finanziarie di gruppo in scadenza oltre i 24 mesi.

Correlati

Potresti esserti perso