Economia 8 Agosto Ago 2014 1800 08 agosto 2014

Piazza Affari chiude in positivo: +0,33%

  • ...

Piazza Affari Ultima seduta della settimana all'insegna della volatilità per Piazza Affari. Milano interrompe la serie di forti cali e chiude in rialzo (Ftse Mib +0,33% a 19.193 punti). Mentre lo spread tra btp e bund oscilla su quota 178 punti. Tra le blue chips la giornata è in evidenza per le popolari con Bper che rimbalza (+11,06%) all'indomani della semestrale. La Consob ha peraltro vietato le vendite allo scoperto per l'intera seduta. Male anche Tod's (-7,04%) all'indomani dei conti. Ubs BofaML, Deutsche Bank, MainFirst tagliano tutti il prezzo obiettivo. Sia per Tod's che Mps sono state vietate le vendite allo scoperto fino all'11 agosto. Tra gli altri titoli acquisti su Fiat (+3,36%), A2a (+3,32%), Unipolsai (+2,2%) e Telecom (+1,60%) che è a lavoro per presentare una controfferta a Vivendi. Piatta Generali con People's Bank of China, la banca centrale cinese, che ha comunicato di aver superato la soglia del 2 per cento. IN CALO I BANCARI. Viaggiano spedite, dopo i conti, anche Bpm (+6,6%) e Ubi (+3%). Sul fronte opposto del listino Mps (-8,3%) dopo i conti peggiori delle attese con la perdita di 353 milioni di euro. Ubi, Popolare Milano e Banco Popolare salgono. BENE TELECOM. Telecom Italia rimbalza dopo i recenti ribassi, segnati sull'offerta di Telefonica su Gvt, che, se andasse in porto, lascerebbe poche prospettive al gruppo in Brasile. L'amministratore delegato Marco Patuano nei giorni scorsi ha detto che Telecom sta lavorando su tutte le ipotesi, inclusa un'offerta per Gvt, gruppo Vivendi. Ieri alcune fonti hanno detto a Reuters che Telecom sta scegliendo gli adviser per un'operazione su GVT. Il titolo é comunque ancora sotto i livelli precedenti l'annuncio di Telefonica. RECUPERA FIAT. Fiat rimbalza in un mercato più propenso a credere che l'esborso per i recessi per la fusione in Fca NV saranno inferiori al limite prefissato e che l'operazione possa andare in porto. A questi valori esercitare il diritto rimane comunque molto interessante, considerando che le azioni valgono circa un euro in meno del prezzo di esercizio a 7,727 euro.

Correlati

Potresti esserti perso