Borsa Milano Piazza 130513093329
MERCATI 12 Agosto Ago 2014 0910 12 agosto 2014

Borsa, Piazza Affari e spread live il 12 agosto 2014

Milano in calo. Male Mps dopo la nomina di Clarich alla Fondazione.

  • ...

L'ingresso di Piazza Affari.

Seduta negativa per la Borsa di Milano il 12 agosto. Piazza Affari ha chiuso le contrattazioni in calo dello 0,23% a 19.416 punti.
SPREAD A 173. Lo spread tra il Btp e il Bund si è mosso intorno a 173,1 punti, con un rendimento del decennale italiano in calo al 2,794%. Il giorno prima lo spread Btp-Bund era a quota 172,9 punti.
SEDUTA POSITIVA PER LE BORSE ASIATICHE. Seduta complessivamente positiva per le Borse asiatiche e dell'area del Pacifico: Tokyo ha chiuso in rialzo dello 0,2%, Sidney con il consistente aumento dell'1,3% soprattutto sui primi segnali di contrazione del dollaro che aiutano le esportazioni della zona. Hong Kong sta chiudendo debole (-0,1%), in leggero calo sul finale i listini cinesi. Incerti, con tendenza leggermente negativa, i futures sull'avvio della Borse europee.

17.33 - MILANO CHIUDE A -0,23%. Piazza Affari chiude in calo. Il Ftse Mib segna un -0,23% a 19.416 punti.

17.02 - MILANO SI INDEBOLISCE: -0,02%. Piazza Affari nel finale di seduta si indebolisce (Ftse Mib -0,02% a 19.458 punti). Sotto pressione resta Tod's (-3,28%) con l'underperform di Credit Suisse. Negative anche Buzzi (-1,36%), Bpm (-1,8%) e le industriali Eni (-0,98%), Prysmian (-0,84%), Tenaris (-0,80%). Sul fronte opposto corre Mps (+6,02%) all'indomani della nomina al vertice della Fondazione di Marcello Clarich. Ben comprate anche Gtech (+2,29%) sull'accelerazione del processo di acquisizione di Igt e Cnh (+2,13%).

15.34 - WALL STREET APRE NEGATIVA. Apertura in territorio negativo per Wall Street. Il Dow Jones perde lo 0,18% a 16.540,38 punti, il Nasdaq cede lo 0,17% a 4.394,11 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,2% a 1.934 punti.

14.17 - MILANO POSITIVA, MIGLIORE IN EUROPA. In attesa dell'avvio di Wall street Piazza Affari (Ftse Mib +0,7%) resta di qualche frazione la migliore tra le principali Borse europee. Bene Mps (+4,5% a 1,07 euro), Cnh (+3%), Ferragamo (+2,6%) e Mediobanca (+2,5%). In calo del 2% Tod's, debole Eni (-0,4%), mentre tra i titoli a bassa capitalizzazione la Roma scende del 3% dopo l'ufficializzazione dell'uscita di Unicredit. Molto corre invece la Banca Popolare Etruria e Lazio (+8%) che si avvia a trasformarsi in una società per azioni.

10.18 - EUROPA INCERTA, MILANO POSITIVA CON MPS. Avvio incerto per le Borse europee, partite in negativo anche sulle tensioni in Ucraina e successivamente leggermente più ottimiste con le banche. Milano (Ftse Mib +0,4%) è passata al rialzo con Mps che sale del 3%, Mediaset del 2% e Fiat sempre positiva (+1,5%) mentre appare debole Tod's (-2%). Tra gli altri mercati sale piano Madrid (+0,2%), sulla parità Londra, Francoforte resta incerta mentre Parigi è la più debole e segna un calo di mezzo punto con i gruppi delle materie prime.

9.21 - AVVIO IN LIEVE CALO PER LONDRA: -0,1%. Apertura in lieve calo per la Borsa di Londra. L'indice Ftse-100 scende dello 0,1% a quota 6.623.

9.19 - MILANO DEBOLE: -0,3%. Partenza debole per Piazza Affari, che in avvio di scambi è arrivata a cedere quasi mezzo punto percentuale per poi avvicinarsi alla parità: in un clima nervoso l'indice Ftse Mib cede lo 0,3%, male Mps (-2% il giorno dopo la nomina di Marcello Clarich a presidente della Fondazione), ma incerto tutto il settore del credito: Banco popolare, Bper e Bpm perdono quasi un punto, Intesa cede lo 0,5%, Unicredit sulla parità. Positiva Fiat (+1%), Mediaset sale del 2% dopo un report positivo di Hsbc.

9.18 - FRANCOFORTE APRE IN CALO: -0,1%. L'indice Dax della Borsa di Francoforte apre con una leggera flessione dello 0,1%, portandosi a 9.167 punti.

9.09 - MILANO APRE IN LEGGERO CALO, FTSE MIB: -0,26%. Avvio negativo per Piazza Affari: il primo indice Ftse Mib segna una perdita dello 0,26%, l'Ftse It All-Share un calo dello 0,20%.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso