Borsa 140525224737
MERCATI 14 Agosto Ago 2014 0908 14 agosto 2014

Borsa, Piazza Affari e spread live il 14 agosto 2014

Rendimento del Btp al 2,702%. Pesano vendite su titoli bancari.

  • ...

Operatori in Borsa davanti ai monitor.

Seduta debole per Piazza Affari il 14 agosto. L'indice Ftse Mib ha segnato in chiusura un calo dello 0,29% a 19.480 punti.
A incidere sul listino sono state le vendite che hanno colpito i bancari.
Lo spread tra il Btp e il Bund si è mosso intorno a 168,1 punti base, stabile rispetto alla chiusura della vigilia. Il rendimento del decennale italiano è al 2,702%.

17.34 - MILANO CHIUDE IN FLESSIONE. Piazza Affari ha chiuso in calo. Il Ftse Mib ha ceduto lo 0,29% a 19.480 punti.

16.13 - MILANO DEBOLE COI BANCARI. Piazza Affari si conferma debole con l'apertura di Wall Street. Il Ftse Mib cede lo 0,23% a 19.491 punti. A incidere sul listino sono le vendite che colpiscono i bancari. Male soprattutto Ubi (-2,78%) e Bpm (-2,76%). A seguire Unicredit (-1,76%) e Bper (-1,35%). Continua la corsa di Buzzi (+3,35%) promossa a 'overweight' da Morgan Stanley. Bene poi Gtech (+2,63%) e Finmeccanica (+2,21%). Vendite su Telecom (-1,34%) sui timori di un aumento di capitale con la possibile alleanza con Vivendi.

15.37 - WALL STREET APRE POSITIVA. Apertura in territorio positivo per Wall Street. Il Dow Jones sale dello 0,07% a 16.666,4 punti, il Nasdaq avanza dello 0,10% a 4.439,76 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso dello 0,1% a 1.949 punti.

13.00 - PIAZZA AFFARI GIRA IN POSITIVO. Gira in positivo Piazza Affari dopo una mattinata senza direzione in coda alle altre Borse europee, segnate dal calo del Pil tedesco.
L'indice Ftse Mib guadagna lo 0,48% a 19.631 punti, spinto da Buzzi (+2,97%) promossa a 'overweight' da Morgan Stanley, Mediobanca (+1,48%) e Finmeccanica (+1,45%). Bene anche Stm (+1,35%) e Moncler (+1,58%), mentre gira in positivo Fiat (+1,05%). Soffre invece Telecom (-1,28%), su timori di aumento di capitale con la possibile alleanza con Vivendi.

10.07 - IN UE PESA IL CROLLO TEDESCO. Borse europee e futures Usa in rosso, a parte Londra (+0,1%), prima del ponte di Ferragosto dopo l'inatteso calo del Pil tedesco. Ne fa le spese soprattutto Milano (Ftse Mib -0,81%), più caute invece Francoforte (-0,26%), Parigi (-0,35%) e Madrid (-0,42%). Segno meno per Rio Tinto (-1,81%), Glencore (-1,4%) Bbva (-1,18%) e Lvmh (-1,13%). Giù Fiat (-1%), bene Renault (+0,9%) e Banco Comercial Portugues (+2,3%). In calo Unicredit (-1,58%), Intesa (-1,2%), Deutsche Bank (-1,15%) e Bnp (-1%).

9.25 - MILANO PEGGIORA. Si è confermata quasi completamente in Rosso Piazza Affari nella prima mezz'ora di scambi, con il Ftse Mib in calo dello 0,8% a 19.380 punti e solo due titoli in territorio positivo: Buzzi (+1,58%) e Moncler (+1,33%). In coda si sono trovate Telecom (-1,58%), Tod's (-1,31%), Wdf (-1,28%) e Luxottica (-0,92%), mentre sono rimaste poco variate Mps (-0,1%), Banco popolare (-0,35%), Finmeccanica (-0,45%), Enel (-0,1%) e Autogrill (-0,05%). Caute Fiat (-0,56%) e Bper (-0,34%), giù Unicredit (-1,23%).

9.22 - FRANCOFORTE NEGATIVA. L'indice Dax della Borsa di Francoforte ha aperto in calo dello 0,37% a 9.165 punti.

9.20 - LONDRA PARTE IN ROSSO. La Borsa di Londraha aperto in calo dello 0,13% con l'indice Ftse 100 a 6.648 punti.

9.20 - PARIGI IN CALO. Avvio in rosso per la Borsa di Parigi. Il Cac-40 ha perso lo 0,43% a 4.177 punti.

Correlati

Potresti esserti perso