Jyrki Katainen 140806132929
DATI 18 Agosto Ago 2014 1250 18 agosto 2014

Eurozona, surplus commerciale +16,8 miliardi

Calano le esportazioni, sale l'import. Ma aumenta l'avanzo.

  • ...

Jyrki Katainen, commissario europeo agli Affari economici in pectore.

La bilancia commerciale dell'Eurozona con il resto del mondo ha fatto registrare a giugno un surplus di 16,8 miliardi di euro, dopo i +15,4 miliardi di maggio e i +15,7 di giugno del 2013. È la prima stima di Eurostat. Rispetto al mese precedente le esportazioni sono però calate dello 0,5% e le importazioni aumentate di altrettanto, +0,5%.
UE 29 +2,9 MLD. Per quanto riguarda l'intera Ue a 28 Stati, la prima stima della bilancia commerciale ha segnalato un surplus di 2,9 miliardi da confrontare con gli 8,6 miliardi nel giugno 2013.
Rispetto al mese precedente, su base destagionalizzata, le esportazioni sono scese dello 0,3% e le importazioni dello 0,1%.
Nel dettaglio, il deficit commerciale per l'energia è sceso a 145,4 miliardi nel periodo gennaio-maggio che si confronta con i 156,6 miliardi di deficit nello stesso arco di tempo del 2013 ed è sceso il surplus per macchinari e veicoli (a 101,6 miliardi fa +111,1 mld). I più ampi aumenti di esportazioni dell'Ue si sono registrati nei confronti della Cina (+10%) e della Corea del Sud (+8%); dal lato delle importazioni sempre la Corea del Sud (+10%), la Svizzera e la Turchia (entrambe con il +6%).
SURPLUS DI 41,8 MILIARDI SUGLI USA. Il surplus commerciale è aumentato anche nei confronti degli Usa (+41,8 miliardi nel periodo gennaio-maggio da +37,8 miliardi nello stesso periodo 2013) ma è calato rispetto alla Svizzera (+19,2 miliardi contro 38 miliardi) e la Turchia (+8,3 miliardi contro +12 miliardi). Il deficit si è ridotto con la Cina (-50,9 miliardi da -53) e la Russia (-38,6 miliardi da -39,6).
Riguardo agli Stati membri della Ue, Eurostat ha segnalato che l'Italia ha registrato il quarto surplus più ampio (14,1 miliardi in gennaio-maggio) alle spalle di Germania (84 miliardi), Olanda e Irlanda che procede di pari passo col Belpaese.
La Gran Bretagna è il Paese con il più ampio 'rosso' di bilancia commerciale (-48,1 miliardi) seguita da Francia (-30,4), Spagna e Grecia.

Correlati

Potresti esserti perso