Borsa 121129185727
SCAMBI 21 Agosto Ago 2014 1023 21 agosto 2014

Borsa, Piazza Affari e spread live il 21 agosto 2014

Milano è la maglia rosa d'Europa dopo la diffusione dei dati Usa.

  • ...

Un agente di borsa.

Seduta decisamente positiva il 21 agosto per Piazza Affari, che dopo una partenza in sordina ha accelerato e ha chiuso con un rialzo del 2,06% a 20.010 punti.
L'indice Ftse Mib ha segnato l'aumento migliore d'Europa dopo la diffusione dei dati macroeconomici Usa della giornata.
SPREAD IN CALO. Lo spread tra il Btp e il Bund si è mosso a 160 punti, meno dei 161 punti della chiusura del giorno prima. Il rendimento del decennale italiano è arrivato al 2,59%.
TOKYO TRAINATA DAI BANCARI. Mercati azionari asiatici e del Pacifico poco mossi ma con intonazioni diverse: Tokyo è salita dello 0,85% soprattutto grazie alla forza dei titoli bancari, mentre i listini cinesi sono rimasti deboli (Shanghai e Hong Kong hanno cedeuto mezzo punto percentuale) dopo il rallentamento a sorpresa del manifatturiero secondo il dato previsionale dell'indice Pmi della Hsbc.
Male Seul (-1,3%), hanno tenuto Sydney e Mumbai. In marginale rialzo i futures sull'avvio delle Borse europee.

17.34 - MILANO CHIUDE IN RIALZO: +2%. Piazza Affari chiude la seduta in rialzo. L'indice Ftse Mib guadagna il 2,06% a 20.010 punti.

15.59 - L'EUROPA SALE, MILANO +1,41%. Si mantengono positive le Borse europee dopo l'avvio in rialzo di Wall Street e il rialzo della fiducia manifatturiera negli Usa. Milano (+1,41% a 19.883 punti) fa meglio di Madrid (+0,98%), Parigi (+0,91%), Francoforte (+0,5%) e Londra (+0,24%). In luce A2a (+6,13%), Bpm (+5,63%), Banco Popolare (+2,8%), Intesa (+2,78%), Telecom (+2,19%) e Fiat (+2,03%). Segno meno per Mediaset (-1,9%), Luxottica (-0,69%) e Wdf (-0,6%). In luce Astrazeneca (+2,16%), Axa (+1,49%) e Credit Suisse (+1,45%).

15.36 - WALL STREET APRE POSITIVA. Apertura in territorio positivo per Wall Street, con il Dow Jones che sale dello 0,17 per cento, a 17.007,51 punti, il Nasdaq che sale dello 0,04 per cento, a 4.528,41 punti, e lo S&P 500 che sale dello 0,15 per cento, a 1.989,24 punti.

14.41 - MILANO ACCELERA (+1,6%) CON I PRIMI DATI USA. Si è rafforzata la corrente di acquisti in Piazza Affari che, grazie soprattutto alla riduzione della tensione sui titoli di Stato, si è confermata ampiamente la migliore Borsa della seduta in Europa.
Dopo la diffusione dei primi dati macroeconomici Usa della giornata, l'indice Ftse Mib è salito dell'1,60%, con A2A in aumento del 6% e Bpm del 5%.
Molto forti Ubi e Intesa (+3%), Unicredit e Fiat (+2,5%), così come Telecom (+2,4%). Piatta Mps, in leggero calo Mediaset, che è scesa di mezzo punto.

12.44 - EUROPA POSITIVA, MILANO (+1,2%) LA MIGLIORE. Mercati finanziari tutti in positivo a metà giornata in attesa della raffica di dati macroeconomici Usa diffusa dal primo pomeriggio.
Grazie soprattutto al recupero dello spread sotto 160, la Borsa migliore è nettamente quella di Milano, che è salita dell'1,2%, seguita da Madrid (+0,8%) mentre Francoforte è meno convinta (+0,3%).
In Piazza Affari bene A2A (+5%), seguita da Bpm (+3%). Ok Fiat, che è balzata di oltre due punti, così come tutte le banche guidate da Unicredit e Intesa (+2%).

11.25 - PIAZZA AFFARI ACCELERA, +1%. Piazza Affari è rimasta la migliore (Ftse Mib +1%) tra le Borse europee della mattinata e ha accelerato con A2A (+2,6%), Bpm (+2,4%) e Fiat (+2,2%). Bene anche Telecom e Unicredit (+1,4%), più cauta Exor, che è salita dell'1,1%, mentre Luxottica è rimasta debole (-0,2%) dopo il nuovo comunicato dell'azienda sull'ipotesi di uscita dell'amministratore delegato Guerra. Tra i titoli principali il peggiore è Mps, che ha ceduto circa un punto percentuale poco sopra quota un euro, esattamente a 1,04.

9.53 - EUROPA IN LEGGERO RIALZO. Mercati azionari europei in leggero rialzo e in miglioramento rispetto all'avvio grazie ai dati macroeconomici della Germania superiori alle stime, nonostante sia emersa un po' di tensione sui titoli di Stato di tutto il Vecchio continente. Milano la più tonica, in crescita dello 0,5%, seguita da Madrid, Londra e Parigi in aumento dello 0,3%, mentre Francoforte è poco sopra la parità. In Piazza Affari sempre bene Tod's (+2,8%), hanno accelerato Telecom e Fiat (+1,3%), debole Mps in calo dell'1%.

9.19 - PARIGI POSITIVA. Apertura in lieve rialzo per la Borsa di Parigi. L'indice Cac 40 è salito dello 0,15% a 4.247,32 punti.

9.17 - MILANO PIATTA. Listini azionari europei piatti in avvio di seduta sull'attesa in mattinata di diversi dati macroeconomici del Vecchio continente e nel primo pomeriggio di una raffica di indici dagli Usa. Piazza Affari ha ondeggiato attorno alla parità (Ftse Mib -0,05%) con Tod's in rialzo del 2% dopo l'acquisto di azioni da parte del patron Della Valle, Fiat è cresciuta di mezzo punto e Luxottica tiene (-0,3%) dopo lo scivolone di ieri. Più debole Mediaset (-0,7%), qualche vendita sulle banche (Bper e Mps -0,6%).

9.13 - LONDRA POCO MOSSA. Ha aperto poco mossa la Borsa di Londra. L'indice Ftse-100 ha segnato +0,02% a 6.757,03 punti.

9.10 - LONDRA POSITIVA. Ha aperto gli scambi in territorio positivo la Borsa di Francoforte. L'indice Dax ha guadagnato lo 0,15% a 9.328,71 punti.

Correlati

Potresti esserti perso