Borsa Milano 130711092314
MERCATI FINANZIARI 25 Agosto Ago 2014 1441 25 agosto 2014

Borsa, Piazza Affari e spread live del 25 agosto 2014

Btp al 2,44%: minimo record. S&P 500 vola sopra i 2.000 punti.

  • ...

La Borsa di Milano.

Seduta positiva per Piazza Affari il 25 agosto. Il Ftse Mib ha chiuso le contrattazioni a +2,30%, dopo essere partito con un rialzo dell'1% a 20.161 punti.
Acquisti soprattutto sulle banche, con Mps in rialzo del 5%.
SPREAD IN CALO. Inizio settimana in ribasso per lo spread Btp-Bund.
Il differenziale ha segnato quota 151 punti a fronte dei 159 della chiusura di venerdì 22, dopo aver aperto a 156.
Il rendimento espresso è stato pari al 2,44%, registrando il nuovo minimo record.
Apertura esplosiva per Wall Street, che ha visto lo S&P 500 superare per la prima volta la soglia dei 2.000 punti, con un valore più che triplicato dal minimo toccato durante la crisi.
ASIA COL SEGNO PIÙ. Sul versante asiatico Borse col segno più: gli investitori sono stati tranquillizzati dai commenti dei capi delle banche centrali.

17.40 - MILANO CHIUDE A +2,30%. La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo. L'indice Ftse Mib ha guadagnato il 2,30% a 20.375 punti

16.23 - L'EUROPA ALLUNGA IL PASSO. I mercati europei hanno allungato il passo, in scia anche al buon andamento di Wall Street. A Milano l'indice Ftse Mib ha guadagnato l'1,78%, con Mps in rialzo del 5,31%, Finmeccanica del 2,89% e Unipolsai del 2,81%. L'indice paneuropeo Euro Stoxx è salito dell'1,55%. Parigi ha segnato un rialzo dell'1,51%.

16.15 - S&P RECORD. Wall Street è salita e lo S&P 500 ha superato per la prima volta la soglia dei 2.000 punti. Un tetto superato per alcuni secondi, visto che poi il listino è tornato a 1.999,67 punti.
Lo S&P 500 è salito, dall'inizio dell'anno, dell'8,2%. A spingere il rally odierno, che ha seguito quello sulle piazze europee innescato dal presidente della Bce Mario Draghi, sono state Apple e Microsoft. Gli analisti hanno stimato che lo S&P 500 chiuda il 2014 sopra i 2.000 punti.
L'indice è quasi triplicato dal minimo storico toccato durante la crisi, quando il 9 marzo del 2009 scese a 676,53 punti. Il rally ha seguito l'intervento del presidente della Fed, Janet Yellen, a Jackson Hole, dove non sono state offerte indicazioni su un imminente aumento dei tassi di interesse. I tassi bassi e i migliori dati economici che si sono susseguiti hanno spinto negli ultimi mesi il Dow Jones e lo S&P 500 di record in record.

16.10 - TIM HORTON CORRE CON BURGER KING. Tim Horton è volata in Borsa con le trattative con Burger King. La società canadese è salita del 20%, registrando il maggior incremento dal 2006.

15.34 - NEW YORK APRE POSITIVA. Apertura in territorio positivo per Wall Street. Il Dow Jones è salito dello 0,33% a 17.060,30 punti, il Nasdaq è avanzato dello 0,57% a 4.564,65 punti mentre lo S&P 500 ha messo a segno un progresso dello 0,3% a 1.995 punti.

14.58 - L'EUROPA CONTINUA A CORRERE. È proseguita la progressione al rialzo delle Borse europee, spinte da futures Usa positivi e dal rialzo oltre le stime dell'indice Fed di Chicago sull'attività economica nazionale, balzato da 0,12 a 0,39. Milano (+1,4% a 20.200 punti) ha guidato la corsa davanti a Parigi e Madrid (+1,2% entrambe) e Francoforte (+1,15%). In arrivo l'indice della fiducia delle imprese, le vendite di case e l'indice manifatturiero della Fed di Dallas. Sugli scudi in Piazza Affari Mps (+5%) e Finmeccanica (+3,11%).

14.30 - SPREAD IN CALO. Ha viaggiato in calo lo spread tra il Btp e il Bund tedesco, col rendimento del decennale giù al minimo storico. Il differenziale ha segnato 151 punti base, mentre il tasso si è attestato al minimo record del 2,44%.

14.00 - EUROPA POSITIVA. Listini positivi in Europa, dopo l'annuncio del presidente della Bce Mario Draghi del ricorso a «strumenti non convenzionali» per sostenere la crescita e con l'euro in calo sul dollaro. Milano (+1,34% a 20.186 punti) ha preceduto Parigi (+1,1%), Madrid (+1%) e Francoforte (+0,97%), mentre a Londra si è festeggiato il 'Bank Holiday' di agosto. Positivi i future su Wall Street in attesa degli indici Fed di Chicago e di Dallas, di quelli sulla fiducia delle imprese e della vendite di case nuove.

12.49 - MILANO PRIMA IN EUROPA (+1,1%) CON MPS E FINMECCANICA. Piazza Affari si è confermata in testa alle altre Borse europee con il Ftse Mib in rialzo dell'1,16% a 20.148 punti.
Sprint solitario di Mps (+5%) dopo l'apertura del presidente della Fondazione Marcello Clarich ad Axa per un patto che dia stabilità alla Banca.
Bene anche Finmeccanica (+2,6%), il cui amministratore delegato Mauro Moretti deve parlare al Meeting di Rimini.
Rialzi per UnipolSai (+2,72%) e Intesa Sanpaolo (+1,53%). Hanno ceduto Saipem (-0,67%) e Gtech (-0,5%), unici cali del paniere.

11.44 - LO SPREAD CALA, MINIMO STORICO DEI DECENNALI FRANCESI. Lo spread fra Btp e Bund è sceso ancora, portandosi a quota 154,1, con il rendimento del decennale italiano calato al 2,473%.
Il differenziale fra Bonos spagnoli e bund tedeschi si è ridotto a 132,2 (tasso al 2,254%), ma sul mercato si è segnalato il nuovo minimo storico dei decennali francesi, diminuito all'1,3% nonostante la crisi del governo parigino.

11.33 - SPRINT DI MPS (+5%) GRAZIE ALLE IPOTESI DI PATTO CON AXA. Sprint di Mps in Piazza Affari. Il titolo di Rocca Salimbeni ha guadagnato il 5,22% a 1,15 euro distanziando tutti sul paniere di riferimento dopo le dichiarazioni del presidente della Fondazione Montepaschi Marcello Clarich, che in un'intervista ha sottolineato il «ruolo aggregante» della Fondazione per «dare stabilità alla Banca».
Un ruolo che potrà essere esercitato «sondando possibili alleanze nel patto anche con altri soci di rilievo come Axa».

10.30 - L'EUROPA TIENE NONOSTANTE IL CALO IFO, MILANO +0,7%. Si sono mantenute in rialzo le Borse europee dopo il calo superiore alle stime dell'indice Ifo sulla fiducia delle imprese tedesche.
I listini sono stati spinti dagli annunci del presidente della Bce Mario Draghi venerdì 22 agosto al summit della Fed di Jackson Hole.
Francoforte (+1,05%) è rimasta testa davanti a Parigi (+0,95%), Madrid e Milano (+0,7% entrambe).
Sugli scudi in Piazza Affari Mps (+2,84%) e Finmeccanica (+1,74%).
Giù Saipem (-1,2%). Sprint di Bmw (+1,6%) e Daimler (+1,3%) a Francoforte.

10.18 - CAMBI: EURO SOTTO 1,32 DOLLARI, MINIMO DAL SETTEMBRE 2013. L'euro è sceso sotto gli 1,32 dollari per la prima volta dal 6 settembre del 2013 e ha toccato quota 1,3191.

9.53 - BORSE IN RIALZO CON LE PAROLE DI DRAGHI. Le Borse in Europa sono salite, consolidando i rialzi, dopo che il presidente della Banca centrale europea (Bce) Mario Draghi ha segnalato che i responsabili politici sono pronti ad aggiungere nuovi stimoli monetari.
In attesa dell'indice sulla fiducia delle imprese tedesche l'indice di Francoforte ha guadagnato l'1,2%, Milano lo 0,9%, Londra chiusa per festività.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso