Borsa 121105092952
SCAMBI 26 Agosto Ago 2014 0917 26 agosto 2014

Borsa, Piazza Affari e spread: live del 26 agosto 2014

Il rendimento del Btp decennale scende a 2,41%: minimo record.

  • ...

Un operatore di Borsa.

Seduta positiva per Piazza Affari il 25 agosto. L'indice Ftse Mib ha chiuso le contrattazioni in rialzo dell'1,33% a 20.645 punti. Paniere tra alti e bassi, con Exor in coda, bene Ferragamo e Autogrill.
SPREAD A 147. Lo spread Btp-Bund è sceso sotto la soglia del 150 punti, scivolando a 147 dopo un'apertura a 152.
Il titolo a 10 anni è sceso sotto l'equivalente del Regno Unito (al 2,44% con uno spread a 151), toccando nei rendimenti il minimo record del 2,41% nel giorno della prima asta del Tesoro della settimana con il collocamento di 3 miliardi di Certificati del tesoro zero-coupon (Ctz).
ASIA PIATTA. Borse orientali fiacche, penalizzate dal calo del dollaro rispetto allo yen e allo yuan cinese.
Negativi i future su Wall Street in attesa di una lunga serie di dati macro dagli Usa, dagli ordini di beni durevoli ai prezzi delle case, dalla fiducia dei consumatori all'indice manifatturiero Fed di Richmond.
Giù Tokyo (-0,59%) assieme a Hong Kong (-0,21%) e Shanghai (-0,92%), mentre hanno tenuto Taiwan (+0,04%), Seul (+0,35%) e Sydney (+0,05%).

18.15 - LO SPREAD CHIUDE A 147, TASSO AI MINIMI. Lo spread Btp-Bund chiude in calo a 147 punti base, segnando i minimi dal 18 giugno scorso. Il tasso sul decennale si attesta al nuovo minimo storico del 2,41%, dopo aver toccato il 2,40%. Il differenziale italiano è addirittura più basso di quello tra i titoli decennali britannici (Gilt) e il Bund che segna 151 punti base, con un tasso al 2,44%.

17.39 - MILANO CHIUDE IN RIALZO: +1,33%. La Borsa di Milano chiude in rialzo dell'1,33% a 20.645 punti.

16.24 - MILANO ACCELERA. +0,91%. La Borsa di Milano ha accelerato dopo il dato sulla fiducia dei consumatori Usa migliore delle attese. L'indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,91%. A guidare i rialzi resta World Duty Free (+5,97%), con Autogrill (+4,61%). Bene poi Azimut (+3,21%), Yoox (+2,55%) e Mediobanca (+2,24%). Giù Telecom (-1,01%)

14.32 - SPREAD SOTTO I 150 PUNTI. Lo spread Bund-Btp è tornato decisamente sotto i 150 punti e ora è a 147,7 punti dopo il breve rialzo seguito all'asta dei Ctz. Il rendimento del decennale è a 2,42%.

14.23 - ALLUNGANO IL PASSO I LISTINI EUROPEI. Hanno allungato il passo le Borse europee con gli spread spagnoli e italiani in calo rispettivamente a 122 e 147,7 punti sui Bund tedeschi, in vista delle misure «non convenzionali» annunciate dal presidente della Bce Mario Draghi lo scorso 22 agosto. Guidano la squadra Madrid (+0,75%), Parigi (+0,67%) e Milano (+0,51%), mentre Francoforte (+0,3%) ha girato in positivo. In rialzo i futures su Wall Street in attesa di dati macro dagli Usa. Bene in Piazza Affari Autogrill (+3,87%), giù Telecom (-1,07%).

10.23 - EUROPA FIACCA, MILANO -0,3%, BENE SOLO LONDRA. Borse europee fiacche a eccezione di Londra (+0,4%) che, chiusa per festività il 25 agosto, ha approfittato in ritardo degli acquisti registrati nel resto d'Europa.
Milano (Ftse Mib -0,39%) e Francoforte (-0,33%) hanno fatto peggio di Parigi e Madrid, entrambe sulla parità.
Contrastati i future Usa, con il Nasdaq in lieve vantaggio sul Dow Jones, in attesa di numerosi dati macro, dagli ordini di beni durevoli ai prezzi delle case, dalla fiducia dei consumatori a quella degli industriali di Richmond.
A parte i bancari Raiffesen (+2,89%), Barclays (+1,14%), Hsbc (+0,85%) e Deutsche Bank (+0,74%), hanno prevalso i segni meno su tutto il continente.
In controtendenza Autogrill (+1,89%), Ferragamo (+1,4%) e Wdf (+1,07%) in Piazza Affari, dove Telecom (-0,24%) ha girato in calo.
Deboli Rio Tinto (-1,19%) e Deutsche Telekom (-0,97%), invariata invece Telefonica, che non ha commentato le voci su un possibile rialzo dell'offerta su Gvt, in concorrenza con Telecom, mentre il presidente di Vivendi (-0,4%) Vincent Bolloré è al lavoro sul dossier.

9.45 - MADRID INVARIATA: +0,05%. La Borsa di Madrid ha aperto invariata (+0,05%) con l'indice Ibex 35 a 10.695,80 punti.

9.41 - MILANO POCO MOSSA, BENE TELECOM E AUTOGRILL. Piazza Affari è rimasta poco mossa nella prima mezz'ora di scambi, con prevalenza di segni meno nel paniere che compone l'indice Ftse Mib (-0,11% a 20.353 punti).
Ha invertito la rotta Mps (-0,78%), che assieme a Snam (-0,76%), Exor (-0,61%) e Buzzi (-0,52%) ha composto il gruppo di coda.
Bene invece Autogrill (+1,15%) e Telecom (+0,77%). Lievi rialzi anche per Mediobanca (+0,22%) e Intesa (+0,17%). Contrastate Cnh (+0,37%) e Fiat (-0,14%), in lieve aumento Luxottica (+0,18%) e Tod's (+0,2%).

9.34 - PARIGI NEGATIVA: -0,13%. La Borsa di Parigi ha aperto in lieve calo (-0,13%) con l'indice Cac 40 dei principali titoli a 4.336,29 punti.

9.31 - FRANCOFORTE IN CALO (-0,30%). La Borsa di Francoforte ha avviato la seduta in calo dello 0,30% con l'indice Dax a 9.481,56 punti.

9.29 - LONDRA IN RIALZO, +0,52%. La Borsa di Londra ha aperto in rialzo dello 0,52% con l'indice Ftse-100 a 6.810,82 punti.

Correlati

Potresti esserti perso