Recessione Crisi 140807123924
ALLARME 29 Agosto Ago 2014 1701 29 agosto 2014

Pil a -0,2% nel secondo trimestre: è recessione

L'Istat prevede stagnazione anche nel terzo: dato tra +0,2% e -0,2%.

  • ...

Secondo l'Istat per il secondo trimestre consecutivo l'economia italiana è in flessione.

L'economia italiana nel secondo trimestre del 2014 si è contratta dello 0,2% rispetto al trimestre precedente. Lo ha confermato l'Istat che, per effetti di arrotondamento, ha invece rivisto la stima sul Pil tendenziale del 6 agosto da -0,3% a -0,2%. Con il primo trimestre chiuso a -0,1%, l'Italia è di fatto in recessione: un'altra batosta dopo la certificazione della deflazione a opera dello stesso istituto di statistica.
GIÙ AGRICOLTURA E INDUSTRIA. Il calo congiunturale del Pil nel secondo trimestre è il risultato di diminuzioni del valore aggiunto pari allo 0,8% nell'agricoltura, allo 0,5% nell'industria e allo 0,1% nei servizi. Su base annua, invece, sono in discesa solo l'industria in senso stretto (-0,7%) e le costruzioni (-2,1%).
SALE LA SPESA DELLE FAMIGLIE. A parziale consolazione, la spesa delle famiglie in Italia è tornata a salire, seppure lievemente, segnando nel secondo trimestre del 2014 il primo rialzo tendenziale, con un +0,2%, dopo 11 trimestri in negativo. Era infatti dal 2011 che non aumentava.++ ANCORA STAGNAZIONE IN VISTA. L'Istat ha diramato anche le previsioni per il terzo trimestre 2014 che indicano una sostanziale stagnazione dell'economia. «La variazione congiunturale del Pil sarà pari a zero con un intervallo di confidenza compreso tra +0,2% e -0,2%».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso