Economia 5 Settembre Set 2014 1106 05 settembre 2014

Stato di crisi per Il Gazzettino

  • ...

Roberto Papetti Stato di crisi a Il Gazzettino. Il quotidiano del Gruppo Caltagirone ha presentato un piano che prevede 27 esuberi e la trasformazione della redazione di Udine in ufficio di corrispondenza della redazione di Pordenone. La stessa edizione di Udine del quotidiano triveneto verrebbe chiusa, mentre quella di Pordenone verrebbe trasformata in un’unica “edizione del Friuli”. In questa fase la priorità del sindacato dei giornalisti è ovviamente la difesa dei posti di lavoro, ma anche il progressivo impoverimento dell’offerta informativa della testata preoccupa gli enti di rappresentanza della categoria. LA SOLIDARIETÀ DI ASSOSTAMPA L’Assostampa del Friuli Venezia Giulia è al fianco dei colleghi del Gazzettino, il cui editore ha presentato un piano di crisi che prevede 27 esuberi e la trasformazione della redazione di Udine in ufficio di corrispondenza della redazione di Pordenone”. In una nota, il sindacato dei giornalisti del Fvg sottolinea che “la stessa edizione di Udine del quotidiano triveneto verrebbe chiusa, mentre quella di Pordenone verrebbe trasformata in un’unica ‘edizione del Friuli’. In questa fase la priorità del sindacato è ovviamente la difesa dei posti di lavoro, ma anche il progressivo impoverimento dell’offerta informativa della testata preoccupa gli enti di rappresentanza della categoria. L’Assostampa Fvg segue con attenzione l’evolversi della situazione, affiancando il Sindacato dei Giornalisti Veneti e ovviamente la Fnsi nella vertenza”, conclude il testo.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso