Economia 10 Settembre Set 2014 1055 10 settembre 2014

Raiway, le torri vanno in Borsa

  • ...

L'antenna Raiway in Corso Sempione a Milano. Rai Way, la società del gruppo Rai proprietaria della rete di trasmissione e diffusione dei segnali televisivi e radiofonici, ha presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie sul Mercato telematico azionario (Mta). La società ha presentato richiesta a Consob di autorizzazione alla pubblicazione del prospetto informativo relativo all'offerta pubblica di vendita e all'ammissione a quotazione sul Mta delle proprie azioni ordinarie. LA BORSA DÀ UNA MANO ALLA SPENDING REVIEW Lo sbarco in Borsa è stato deciso subito dopo che il Governo Renzi ha annunciato, ad aprile 2014, un taglio di 150 milioni di fondi alla Rai derivanti dalle competenze del canone di abbonamento. Sul mercato dovrebbe arrivare una quota tra il 40 e il 49%. La valutazione dell'intera società intorno al miliardo, l'incasso possibile è di circa 400 milioni. BANCA IMI, CREDIT SUISSE E MEDIOBANCA SONO GLI ADVISOR I coordinatori dell'offerta globale per lo sbarco in Borsa di Rai Way sono Banca Imi, Credit Suisse Securities e Mediobanca. Leonardo & Co agisce in qualità di advisor finanziario della società, spiega la nota della società. Banca Imi svolgerà inoltre il ruolo di responsabile del collocamento per l'offerta pubblica e di sponsor. L'advisor legale incaricato dalla società è Bonelli Erede Pappalardo, mentre Clifford Chance agisce in qualità di advisor legale per i coordinatori dell'offerta globale.

Correlati

Potresti esserti perso